Coppitelli: “Partita ostica, rammarico per il gol sbagliato nel finale”

di Veronica Guariso - 2 Febbraio 2019

Federico Coppitelli ha parlato dopo Genoa-Torino, sfida ostica, che è terminata con un 1-1: esordio per il nuovo acquisto Belkheir

Ha parlato Coppitelli dopo il pareggio tra il suo Torino ed il Genoa per 1-1. Il Toro è sceso in campo stravolto su molti versanti, ma ha avuto buoni risultati. Il Grifone, che è una squadra che si trova al fondo della classifica ma davvero ostica, è riuscito a contrastare bene l’iniziativa granata. Il mister ha espresso così il suo giudizio sul match:” Era un campo difficile contro una squadra forte, che nell’ultimo periodo ha battuto la Juve e l’Atalanta,e che è in salute. Lo stato di forma spesso fa la differenza. Loro hanno giocatori di valore. Noi nonostante i numerosi cambiamenti abbiamo avuto risposte positive dalla squadra. L’1-1 è un risultato giusto, ma resto con un po’ di rammarico per il gol sbagliato ingenuamente all’ultimo. E’ stata una partita seria e giusta. Probabilmente oggi qualcosa in termine di intesa tra i ragazzi l’abbiamo pagata perché con un centrocampo inedito e Belkheir appena arrivato va costruita, ma sono contento”

Coppitelli:” Belkheir mi è piaciuto. Lo volevamo fortemente”

Coppitelli ha parlato dei nuovi acquisti: “Belkheir mi è piaciuto, non giocava da tanto. Mi piace molto e lo abbiamo voluto fortemente. Appena abbiamo saputo della possibilità di averlo ci siamo mossi subito. Ora ci va l’intesa da costruire tra lui e gli altri compagni.” Queste le parole del mister, che ha poi proseguito con il discorso sui convocati dalla prima squadra:” I giocatori in prima squadra? E’ ovvio che io più che all’assenza, do priorità ad altre cose. E’ normale che alcuni vengano scelti dalla prima squadra e noi ci adattiamo di conseguenza.” 

Ha poi proseguito con Portanova, rinforzo per la difesa: “Portanova è di prospettiva. La società ha voluto investire sul talento e magari non su un’efficacia immediata. Noi non avevamo un’esigenza estrema nel settore centrale di difesa, ma sapendo che c’era la possibilità, il direttore ne ha approfittato”. Coppitelli ha poi concluso parlando delle prossime sfide: “Dall’Atalanta in poi si tratta ormai di strategia pura. Noi da adesso ad aprile giocheremo 2 volte a settimana. Giocheremo tanto e ci alleneremo meno e i ragazzi lo sanno, perciò ci vorrà il massimo impegno”.

più nuovi più vecchi
Notificami
Pedric
Utente
Pedric

Caro Mister,
Sarà durissima e sai bene perché.
Grazie sempre. Forza ragazzi.