Primavera, il Toro sfida il Palermo per cancellare la sconfitta col Cagliari

di Giulia Abbate - 28 Gennaio 2019

La Primavera di Coppitelli scenderà in campo alle 14:30 per affrontare il Palermo: occhi puntati anche su Atalanta-Genoa per l’assalto alla vetta

Cancellare la sconfitta contro il Cagliari: sarà questo l’obiettivo della Primavera di Coppitelli che questo pomeriggio, alle 14:30, tornerà sul campo del Filadelfia per affrontare il Palermo, nono in classifica a quota 18 punti e anch’esso reduce da una sconfitta contro l’Inter (3-0). Dopo aver superato lo scoglio Verona in Coppa Italia qualificandosi per le semifinali, dunque, i granata saranno chiamati a riprendere immediatamente la corsa interrotta bruscamente la scorsa settimana con il 3-2 inflitto dal Cagliari che costrinse il Torino ad abbandonare il primo posto in classifica tornando a tre lunghezze dall’Atalanta. Una Ko fisiologico, dopo un’annata giocata fin qui ad altissimi livelli e con risultati a tratti sorprendenti, che ha riportato Millico e compagni coi piedi per terra: nulla in campionato è ancora deciso e per arrivare in fondo giocandosi al meglio le proprie chance i ragazzi di Coppitelli dovranno rialzare immediatamente la testa.

Toro, vincere con il Palermo con un occhio all’Atalanta

La Primavera granata affronterà dunque questo pomeriggio il Palermo sul campo del Filadeflia con la vittoria come unico e possibile obiettivo per non perdere contatto con la vetta della classifica, occupata nuovamente in solitaria dall’Atalanta. Proprio quell’Atalanta che alla stessa ora (14:30) ospiterà in casa il Genoa, 13ª in classifica con 14 punti. E proprio nei liguri sperano i granata. Se da un lato il Torino non può e non deve fare calcoli, puntando a strappare i tre punti senza farsi distrarre dai risultati delle dirette concorrenti, dall’altro è altrettanto vero che un’impresa del Genoa sul campo della capolista permetterebbe alla formazione di Coppitelli di agguantare nuovamente il primo posto azzerando il passo falso della partita precedente.

Primavera, i numeri: terzo miglior attacco e un Millico da Oscar

In attesa di scoprire il risultato di Torino-Palermo valida per la 16ª giornata del campionato Primavera, i numeri dei granata parlano chiaro: su 15 partite disputate, i ragazzi di Coppitelli hanno raccolto 10 vittorie, 2 pareggi e 3 sole sconfitte per un totale di 32 punti divisi equamente tra casa e trasferta. Un bilancio che vede il Torino far registrare il terzo miglior attacco del campionato con 41 gol segnati, uno in meno dell’Atalanta e a 5 reti dalla Roma (46), e la seconda miglior difesa con sole 18 reti subite (dietro ai bergamaschi anch’essi a quota 18). In più, Coppitelli può contare sull’uomo del momento: Vincenzo Millico, capocannoniere del campionato con 22 reti all’attivo. Un ruolino di marcia impressionante per l’attaccante granata che ha conquistato anche la Prima squadra.

Mantieniti umile, coi piedi per terra. Hai fatto tanti gol in Primavera, hai delle potenzialità ma le realizzi solo se hai una grande umiltà’”, gli ha detto i presidente Cairo negli spogliatoi durante la partita di ieri sera contro il Torino nella quale il giovane granata ha ottenuto la seconda panchina consecutiva con Mazzarri. Certo l’esordio non sembra essere vicinissimo ma intanto Millico deve continuare la strada che ha percorso fin ad ora trascinando la Primavera verso traguardi importanti. La sua stagione è già da Oscar, la Serie A lo attende.

più nuovi più vecchi
Notificami
rotor
Utente
rotor

Diretta TV su Sportitalia canale 225 per gli amici che vogliono seguire il vero Toro:la Primavera di Coppitelli.