La formazione Primavera del Torino di mister Scurto sta facendo divertire tutti, anche grazie ai nuovi arrivati in estate

Il bilancio della prima parte di stagione per la Primavera del Torino di Giovanni Scurto, è più che positiva. I granata si trovano infatti al terzo posto con 23 punti in solitaria, a un punto dalla Juventus seconda e a 6 dalla Roma capolista. Inoltre, anche l’approdo agli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Cagliari. Tutto questo è merito, oltre che del tecnico, anche e soprattutto della squadra e dei nuovi giovani presi in estate dal Toro. Un mercato intelligente, che ha saputo coprire le lacune presenti nella rosa, e far dimenticare gli ultimi tre campionati al di sotto delle aspettative.

Gli acquisti della svolta

Sono principalmente 4 gli acquisti che hanno svoltato la stagione. Il primo è il portiere, Pietro Passador. Arrivato in estate dal Pordenone, il classe 2003 si sta dimostrando un portiere non solo affidabile, ma anche capace di effettuare grandi parate. Passando al centrocampo, fondamentale è stato in queste prime 14 partite Daouda Weidmann, centrale prelevato dal Paris Saint-Germain. Le ha giocate tutte finora e sta facendo vedere ottime cose in mezzo al campo. Passando all’attacco, sono due i giovani che stanno facendo meglio e sono arrivati rispettivamnete da Spal e Inter: Francesco Dell’Aquila e Oliver Jurgens. Il primo è stato da poco operato, ed è stato utilizzato con il contagocce a causa della pubalgia, ma ha già messo a referto 7 gol e un assist tra campionato e coppa. L’ala destra numero 10 del 2004 sta impressionando tutti e può fare affidamento ad una punta centrale Estone, Jurgens, che ha già fatto 5 gol e 4 assist.

Un futuro in prima squadra?

Per la prima volta da quando Ivan Juric è sulla panchina del Torino, la Primavera è davvero ricca di talenti. Questa volta non si parla solo di possibili promesse, ma di giocatori che si stanno affermnado con la loro squadra, e che in futuro potrebbero avere spazio in prima squadra. Il percorso è lungo è difficile, ma per adesso la fiducia data a questi ragazzi sta venendo ripagata.

Pietro Passador

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-11-2022


Iscriviti
Notificami
5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
mavafancairo
1 giorno fa

e intanto, dal febbraio 2020, hanno giocato una sola volta al Fila e da più di due anni giocano sempre in trasferta, a decine di km da casa, con il risultato che spesso le squadre ospiti (le due milanesi, ma non solo) fanno meno strada e meno chilometri di una… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 giorno fa
Reply to  mavafancairo

Ecco il modus operandi zerotreino: Si parla dei giocatori; si parla del fatto che ci sono stati ottimi acquisti; si parla di talento evidentemente presente nella primavera ACCORRE SUBITO uno zerotreino (era lui di turno, povero) per cercare di smerxare, di limitare il danno, togliere l’attenzione da cose che …… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 giorno fa

Concordo, qualche bel prospetto quest’anno c’è.

Onore al tanto insultato (dagli zerotreini) Ludergnani (luderNano è l’epiteto meno mesante)

E sempre bello poter pensare che loro, gli zerotreini, non contano nulla
E che le decisioni le prendono persone diverse da loro

Scimmionelli
Scimmionelli
1 giorno fa

Concordo. E per aggiungere qualcosa su cui non concorderai penso che il miglior acquisto di quest’anno sia stato Scurto. Non fa un gioco bello da vedere, anzi, ma ha il grosso merito di non impostare dei Primavera come se fossero Neymar o Mbappe’. Invece chiede loro di fare solo quello… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 giorno fa
Reply to  Scimmionelli

Si, lo ammetto a me Scurto non fa impazzire.
Credo che un Longo o un Coppitelli con questi giocatori avrebbero almeno 3 4 punti in piu
Sensazione ovviamente! Senza controprova

Torino Primavera, grande partenza: il 2022 chiuso al terzo posto

La Primavera riparte: da lunedì squadra di nuovo al lavoro