Primavera, Sesia dà la carica: “Eredità importante ma squadra ottima”

di Veronica Guariso - 13 Agosto 2019

Marco Sesia è pronto a cominciare la sua nuova avventura alla guida della Primavera del Torino: “In questa categoria possiamo giocarcela”

E’ tutto pronto per la nuova stagione che il Torino Primavera dovrà affrontare a partire dal 14 settembre. Anche Marco Sesia, ex giocatore granata e nuovo allenatore dei giovani del Toro, ha esternato la sua voglia di cominciare questa sua nuova avventura, che gli ha permesso il salto di qualità. E’ infatti passato dall’Under 17 alla Primavera al posto di Coppitelli, che ha lasciato le giovanili granata per approdare all’Imolese. Dovrà perciò proseguire il lavoro svolto dal tecnico romano e da Longo prima di lui, entrambi reduci da risultati importanti alla guida della Primavera. Sesia ha già cominciato a lavorare con il gruppo, in cui ha ritrovato alcuni giocatori che aveva già conosciuto nell’Under 17, con cui due anno fa aveva vinto il prestigioso torneo Arco di Trenot. Sarà un’occasione per mettersi in gioco e provare nuovamente a dare risalto alle nuove leve granata.

Primavera: a La Salle la presentazione della squadra

Durante la presentazione della Primavera, svoltasi a La Salle, vicino ad Aosta, il nuovo tecnico ha espresso tutta la propria gioia per il nuovo incarico: “È un’emozione particolare per me tornare al Filadelfia, adesso come allenatore, dopo aver fatto parte dell’ultima squadra che si era allenata prima della ristrutturazione. I miei ragazzi – ha poi proseguito il neo allenatore della Primavera – hanno la fortuna di trovare gente che lavora circa 18 ore al giorno per i loro miglioramenti. Mi rivolgo a tutto il mio staff: sono circondato da professionisti importanti che si sanno dedicare alla causa“.

Sesia: “Sono nel posto giusto per poter fare bene”

Sesia ha poi voluto sottolineare l’importanza di quanto svolto fino ad ora dai suoi predecessori, che hanno fatto rinascere la Primavera del Torino, riportandola al vertice tra le giovanili dei club di Serie A. “Sono consapevole di avere un’eredità importante per quanto riguarda non solo i risultati, ma la crescita dei giovani. Detto ciò sono nel posto giusto per poter fare bene. Abbiamo un’ottima squadra che potrà giocarsela in questa categoria”. Ora è ufficialmente pronto a dare il via alla stagione all’insegna del Toro e dei suoi valori, per portare ancora una volta in alto il club granata.

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Benvenutitony polster Recent comment authors
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
Benvenuti
Utente
Benvenuti

Il settore giovanile è ritornato essere forte e meglio di tante squadre molto più ricche e reclamizzate .sembrano che arrivano fuoriclasse .ma poi riusciamo a a battere e vincere qualke cosa.

tony polster
Utente
tony polster

Speriamo…