Primavera, il Torino va a Sassuolo: Coppitelli cerca il riscatto - Toro.it

Primavera, il Torino va a Sassuolo: Coppitelli cerca il riscatto

di Valentino Della Casa - 22 Settembre 2017

Dopo la brutta prova contro l’Atalanta, il Torino Primavera ha mostrato i denti contro il fragile Avellino in Coppa Italia. Ma ora si cercano i 3 punti

Non sarà un Campionato facile, dobbiamo abituarci il prima possibile a questa nuova realtà. E ci vorrà molto equilibrio“. Continua a ripeterlo Federico Coppitelli, perché vuole che il suo Torino Primavera abbia le idee ben chiare. Niente facili entusiasmi, dopo la vittoria contro l’Avellino di Coppa Italia (partita particolarmente facile da gestire per i granata), ma nemmeno inutili disfattismi o dubbi, che sarebbero potuti facilmente sorgere dopo Torino-Atalanta, che ha segnato il battesimo sul campo del Filadelfia. Il Toro ha bisogno di tempo; tutte le squadre, anzi, perché questo è un campionato diverso dagli altri, e il livello è molto più alto. La classifica, però, reca il segno 0 per il Torino, che domani avrà l’occasione per riscattarsi, andando ad affrontare il Sassuolo.

Sassuolo-Torino sarà sicuramete un bel banco di prova per D’Alena e compagni, che ancora dovranno recuperare la sfida con la Sampdoria, fissata per la prossima settimana. I neroverdi, infatti, hanno già quattro punti: uno è maturato da un buon pareggio in casa della Roma; tre, invece, sono arrivati in occasione della prima giornata, con un poker inflitto al Milan. Una partita, quindi, affatto da sottovalutare. Anzi, quasi da temere. Ma il Torino dovrà superare diverse prove, se vorrà davvero ambire a qualcosa di importante. L’amalgama di squadra si sta poco per volta raggiungendo, con il lavoro quotidiano in seguito al calciomercato estivo, che ha portato tanti volti nuovi, soprattutto a fine sessione. Domani, Coppitelli potrebbe nuovamente schierare Butic in attacco e Ruggiero a centrocampo, cercando di capire se bomber Bianchi sarà pronto a partire dal primo minuto. Dubbi di formazione che verranno sciolti soltanto domani. L’appuntamento è per le 15.00. Il Toro, questa volta, non vuole fallire.