Domani al Filadelfia la formazione di Coppitelli scenderà in campo nel secondo turno di Coppa Italia: una vittoria garantirebbe la sfida con la Juve agli ottavi

Dopo il turno di stop forzato in campionato, la Primavera del Torino domani pomeriggio tornerà in campo: alle 15, al Filadelfia, la formazione di Federico Coppitelli scenderà in campo nel secondo turno di Coppa Italia contro lo Spezia, squadra attualmente quinta in classifica nel girone A della Primavera 2. La gara sarà a eliminazione diretta: la vincente incontrerà poi la Juventus negli ottavi di finale. Dopo lo 0-2 ottenuto a Vinovo dieci giorni fa, nell’ultima partita giocata, la formazione granata ha tutta l’intenzione di regalarsi un altro derby per provare a fare un secondo sgambetto alla squadra di Dal Canto.

Nel precedente turno di Coppa Italia la Primavera del Torino aveva battuto con un largo 7-1 l’Avellino, lo Spezia aveva invece eliminato la Pro Vercelli. Per la gara di domani Coppitelli potrà tornare a contare sui tre giocatori che sono stati costretti a saltare per squalifica la gara con la Juventus: il terzino Samakè, il centrocampista e capitano D’Alena (nella foto) e il trequartista Kone. Nonostante l’ultima volta in cui ha alzato la coppa al cielo sia stata nel 1999, il Torino è la squadra che detiene il record di vittorie di Coppe Italia Primavera: nella storia sono stati ben sette i successi della formazione granata nella competizione.


Primavera: Torino-Roma si gioca il 7 febbraio, c’è lo scontro salvezza Napoli-Juventus

Coppa Italia Primavera, Torino-Spezia 4-0: il tabellino, ora la Juventus!