Primavera, avversaria ai playoff si decide l'ultima giornata

Primavera, occhio alla classifica: dall’ultima giornata dipenderà l’avversaria ai playoff

di Andrea Flora - 21 Maggio 2019

Ultima partita prima dei playoff scudetto: col Cagliari tre punti pesanti per la posizione finale e per evitare agli spareggi sia la Roma che la Fiorentina

Ultimi 90 minuti prima della fine della stagione regolare del campionato Primavera 1. Novanta minuti che per il Torino di Federico Coppitelli possono diventare determinanti al fine di ottenere la posizione di classifica migliore possibile per affrontare i playoff scudetto avendo il vantaggio del miglior piazzamento in classifica. Ultima giornata per niente facile per i granata che sabato pomeriggio alle ore 15 saranno di scena contro il Cagliari. I sardi infatti devono centrare a tutti i costi la vittoria per poter scavalcare il Chievo Verona attualmente al sesto posto, e sperare in una contemporanea sconfitta dei clivensi che giocheranno invece contro la Sampdoria. Per i granata i tre punti servirebbero invece per scavalcare la Roma, sperando nella loro contemporanea sconfitta con l’Udinese fanalino di coda e per arrivare davanti alla Fiorentina, che però potenzialmente può ancora classificarsi terza. Posizione, quest’ultima, che vedrà chi la occupa affrontare la sesta, mentre quarta e quinta giocheranno contro.

Primavera, gli scenari e gli avversari dei play off

In vista dei play off scudetto del campionato Primavera 1, a parte la prima e la seconda posizione occupata da Atalanta e Inter, ed entrambe già qualificate alle semifinali scudetto, tutto il resto è ancora da decidere.

Al momento al terzo posto c’è la Roma a quota 52, il Toro di punti ne ha 50 e la Fiorentina 49. Occhio ai viola, domani in campo per il recupero col Genoa e quindi con la possibilità di agganciare la Roma. Se i toscani dovessero vincere la squadra di Coppitelli sabato dovrebbe non solo fare tre punti ma sperare che non lo facciano le sue dirette avversarie.

Primavera, il regolamento dei playoff 2018/2019

Ma perchè è così importante la posizione della classifica finale in vista dei playoff? E’ importante nell’ottica delle doppie sfide del primo turno: infatti il regolamento recita così, la squadra terza posizionata sfiderà la sesta; mentre la quarta sfiderà la quinta. Le squadre terze e quarte in classifica sono in vantaggio sulle altre due perché, nel caso in cui le doppie sfide finiscano in parità, non si svolgeranno né tempi supplementari né i calci di rigore, ma a passare saranno appunto le meglio posizionate in classifica, quindi in questo caso la terza e la quarta.

Questa regola non prosegue nelle sfide in semifinale contro Atalanta e Inter, ma, nel caso di risultato in parità al termine dei 90 minuti si giocheranno due tempi supplementari da 15′ ciascuno. Se il risultato rimanesse sempre di parità anche dopo i tempi supplementari non ci saranno i calci di rigore ma passerà la squadra meglio posizionata in classifica (Atalanta o Inter).

Per la Finale invece la regola cambia ancora: oltre ai due tempi supplementari, nel caso in cui il pareggio persista ci saranno i calci di rigore che al termine decreteranno la squadra vincitrice dello scudetto Primavera 1.

più nuovi più vecchi
Notificami
thesteart
Utente
thesteart

Rimgraziamo WM che ha sottratto per la partita importantissima contro il Sassuolo Millico pur sapendo chie con una iniziale disposizione 5-4-1 Vincenzo sarebbe stato sicuramente tutta la partita in panchina in quanto c’erano Iago Zaza e forse Dama che erano in posizione preferenziale alla sua. Inoltre vi era la possibilità… Leggi il resto »