Le dichiarazioni del tecnico granata Giuseppe Scurto dopo la vittoria del Torino per 2-0 contro il Milan di Abate

nostro inviato a Vercelli – Si torna a vincere in campionato in casa Toro. Archiviata definitivamente la sconfitta contro il Sassuolo per i granata, che con il 2-0 contro il Milan, rialzano la testa. Il tecnico Giuseppe Scurto commenta così a Toro.it: “Siamo contenti. La prestazione non è mai mancata. Col Sassuolo abbiamo fatto qualche errore ma ho poco da rimproverare ai ragazzi per ora, perchè hanno sempre offerto delle ottime prestazioni. Oggi la partita è stata in linea con altre che la squadra ha fatto. Ci siamo espressi bene, creato occasioni, limitato un attacco forte come quello del Milan. Non posso che fare i complimenti ai ragazzi che stanno facendo coe importanti.

Scurto: “Silva ha fatto una buona partita”

Sui singoli: “Silva? È un ragazzo che è stato tesserato all’inizio di questa settimana ma si allena già dall’estate con noi. Ha delle qualità che ci potranno tornare utili. Oggi considerando che era la prima, ha fatto una buona partita anche dal punto di vista fisico, tenendo un buon ritmo. Si è sacrificato molto e ha dato un contributo importante anche in fase offensiva.

Chi ha avuto poco spazio è Ciammaglichella: “Ha avuo un intervento alla spalla fine della scorsa stagione. È stato fuori diverso tempo e ha poi avuto un altro piccolo problemino. In questo momento purtroppo non ha tanti minuti nelle gambe. Lo stiamo gestendo per sfruttarlo al meglio. Per quanto è stato fermo, ha bisogno di tempo per ritrovare la migliore condizione. Ha qualità che non si discutono. Siamo i primi ad aspettare la sua crescita.”

Il tecnico granata: “Non dobbiamo pensare ad obiettivi diversi da quelli che siamo posti”

Sugli obiettivi: “Playoff? Ci sono tantissime squadre attrezzate. Dobbiamo provare a fare il massimo di quelle che sono le nsotre possibilità. Non abbiamo un obiettivo preciso. Ogni settimana è difficile. Parlare di playoff ci porta lontano da quella che è la nostra realtà. Con grande umiltà dobbiamo raccogliere il più possibile partita dopo partita. A fine stagione si fanno poi i conti. Partire con questo obiettivo sarebbe un errore. Basti guardare quello che succede ogni settimana e le difficoltà che stanno riscontrando alcune corazzate come l’Inter e altre squadre. Non dobbiamo pensare di avere obiettivi diversi da quelli che ci siamo posti. Rischiamo di pagare un errore simile“.

Scurto: “A tutti piacerebbe giocare al Filadelfia”

Sulla questione Filadelfia e i risultati: “Filadelfia? A tutti piacerebbe giocare lì, è la casa storica del Torino. Capisco anche le esigenze della società che fa le proprie valutazioni. Non voglio entrare in questa questione perchè non dipende da me. Ci stiamo trovando bene a giocare a Vercelli, è un impianto bello. Ci paicerebbe giocare a Torino ma siamo contenti di giocare in uno stadio con il campo nuovo. Il debry? Nelle partite può succedere qualsiasi cosa. Giocare al Fila sarebbe una spinta in più non solo per la stracittadina. Se c’è un seguito di tifosi allo stadio, è un valore aggiunto. Tutte le partite dipendono da tante cose, dagli avversari e da alcuni errori che vengono fatti”.

Scurto sul rigore sbagliato

Poi sul penalty: “Il rigore sbagliato? Poteva essere un contraccolpo viste le settimane difficili che abbiamo avuto. In alcune partite non siamo stati fortunati negli episodi e bravi a farli girare dalla nostra parte. Il calcio è strano. All’inizio portavamo a casa le partite equilibrate. E vincevamo quelle da pareggio. Nelle ultime siamo migliroati a livello di prestazione ma abbiamo eprso per episodi, bravura degli avversari e non abbaimo saputo chiudere i match. Facendo un’analisi sulle partite e non sui risultati, siamo soddisfatti. Ogni partita ha le sue difficoltà. Il livello è alto e sappiamo che bisogna soffrire e combattere“.

Giuseppe Scurto, head coach of Torino FC U19, gestures at the end of the Primavera 1 football match between Torino FC U19 and AC Milan U19
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 30-10-2022


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
mavafancairo
30 giorni fa

che non abbiate un obiettivo preciso è assolutamente in linea con i programmi societari, bravo

Charlie66
Charlie66
30 giorni fa
Reply to  mavafancairo

“Non dobbiamo pensare di avere obiettivi diversi da quelli che ci siamo posti.” a sembra ci siano (quali?) ha detto che non bisogna cambiarli in corsa…

natali giancarlo
natali giancarlo
30 giorni fa

Molto eloquenti le parole di Scurto sul Filadelfia.Questa Primavera meriterebbe di giocare dinanzi ad un’ampia platea di tifosi così come è avvenuto in passato.La Società fà altre valutazioni sulle quali ovviamente Scurto tace.Lo stesso Juric ha dichiarato che con un minimo di organizzazione “la convivenza”(comunque vergognosa per una Società professionistica… Leggi il resto »

guidone
guidone
30 giorni fa

mi allineo,non sei il solo a pensarla così…

Casao92
Casao92
30 giorni fa

Bei tempi quando al Filadelfia giocava la primavera e si poteva assistere agli allenamenti delle squadre.

gdl granata
gdl granata
29 giorni fa
Reply to  Casao92

Veramente bei tempi; purtroppo non parliamo più della stessa società… vedremo se con il cambio di proprietà arriveranno più attenzione e rispetto per cose che non costano nulla e danno dividendi enormi… bisogna veramente essere miopi (o seguire un piano occulto magari per conto terzi) per non farlo…

gdl granata
gdl granata
29 giorni fa

Grazie per continuare a scrivere Giancarlo. L’obiettivo di cottimisti, disadattati e pazienti psichiatrici non è trollare secondo me. Il troll ti rompe le scatole ma vuole che tu continui a scrivere per seguitare a scassare. Questi vogliono che sparisca la critica verso questa società e il proprietario; e infatti, quando… Leggi il resto »

guidone
guidone
29 giorni fa
Reply to  gdl granata

parole d’oro gdl..

Primavera, le pagelle di Torino-Milan: per Dell’Aquila un gol e tanta qualità, N’Guessan un muro

Coppitelli, sabato la prima da avversario: c’è Lecce-Torino Primavera