Torino, la Pasqua dei giocatori granata 2020 sui social

Toro, la Pasqua granata: Cairo diventa giornalaio e invece Rincon…

di Veronica Guariso - 14 Aprile 2020

Sorrisi, famiglia, uova di cioccolata e tanto altro. Questa la Pasqua dei giocatori granata, che hanno condiviso sui social momenti e auguri

Una Pasqua particolare, decisamente diversa dal solito, ha caratterizzato anche i festeggiamenti dei giocatori del Torino, che però non hanno perso il sorriso. Il denominatore comune è stato l’obbligo di restare a casa, rispettando le regole e dando il buon esempio. Molti han cercato di cogliere il lato positivo: la famiglia è rimasta al primo posto, ma c’è anche chi ha vissuto questo giorno come uno normale, dedicandosi ai lavori di casa. Se Zaza ha esternato un briciolo di malinconia, data la situazione poco felice a causa del covid-19, condividendo un uovo colorato di nero con un semplice “Happy Easter”, c’è invece chi ha voluto trasmettere positività. Armando Izzo ha infatti scelto di fare un augurio speciale a tutti, con un sorriso a 36 denti, nella speranza di “poter tornare presto a fare ciò che ci piace”.

Belotti e Rosati in famiglia. Rincon… lava la macchina

Belotti ha ricondiviso una foto messa dalla sua Giorgia, con la canzone “Se mi chiami” di Rocco Hunt e Neffa in sottofondo. Anche in casa Rosati la famiglia è stata messa al primo posto. Il portiere granata ha infatto scelto di mantenere la tradizione, con il consueto pranzo pasquale. Cibo, allegria e uova di cioccolata da condividere con la moglie, i figli ed il piccolo cagnolino. Chi invece ha portato avanti la quotidianità trovando metodi alternativi di impiegare il tempo è Tomas Rincon, che si è messo a lavare la macchina.

Ecco la storia Instagram del General ed il suo augurio.

Rincon, auguri di Pasqua
Rincon, auguri di Pasqua

De Silvestri scegli degli auguri artistici. Cairo va in edicola

De Silvestri invece non ha rinunciato all’arte, scegliendo un disegno che ritrae Picasso e Dalì intenti a dipingere per gli auguri. Non ha poi rinunciato al suo “uovo di Pasqua”, postando una foto con un coniglietto di cioccolata ed un sorriso. Anche il presidente Cairo ha infine scelto di condividere la propria festa con il web. L’edicola è il luogo dove ha scelto di farsi ritrarre, con in mano I Promessi Sposi di Manzoni. Scelta che richiama la peste del ‘600, descritta proprio in una delle opere più note della letteratura italiana e che quindi vuole incoraggiare a non perdere le speranze perchè, proprio come accaduto ai tempi di Renzo e Lucia, anche il coronavirus passerà.

Ecco la foto condivisa dal presidente Cairo.

Il presidente Cairo in edicola
Il presidente Cairo in edicola

8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
7 mesi fa

se non fosse per il periodo davvero triste e buio, ci sarebbe da sorridere del fatto che gli 0.3ini si sono rimessi a parlare di “sdtragrande maggioranza” (Madde nell’altro articolo) e “maggioranza ampia” (pedric sotto) (2 gatti a dir la verità, meno dello 0.3% solito) immemori degli autogol subiti in… Leggi il resto »

Bagna cauda
Bagna cauda
7 mesi fa

GD sei troppo avanti. Uno dei più grandi cerchiobottisti esistenti. Virtù tipicamente italica.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
7 mesi fa
Reply to  Bagna cauda

OT. non interessa

PS Oltretutto, commento pure sbagliato oltre che OT

Sir Joe
Sir Joe
7 mesi fa

Esatto @tore1110, i rari commenti indicano esattamente lo scenatio da te evidenziato, io stesso mi collego solo per la ( per ora vana), speranza di trovare un’ unica “NOTIZIA ” !!