Al termine della gara persa contro la Romania, Mergim Vojvoda ha pubblicato una storia di protesta contro la Fifa

“Romania, vergognatevi di voi stessi e del vostro pensiero. Fifa, fai il tuo dovere e assicurati che il rispetto prevalga in partita. Kosovo e Albania, il nostro orgoglio è essere Shqiptar”. Con queste parole Mergim Vojvoda si è sfogato sui propri social al termine di Romania-Kosovo, gara vinta per 2-0 dai padroni di casa. A scatenare le polemiche uno striscione dei tifosi romeni, con scritto: “Il Kosovo è la Serbia”, esposto durante il primo tempo e che ha portato il direttore di gara a sospendere il match per circa un’ora. Vojvoda si era già espresso sulla vicenda durante la conferenza stampa prepartita, schierandosi in modo deciso contro questa linea di pensiero.

Le parole di Vojvoda al termine di Romania-Kosovo

Al termine della sfida il giocatore del Torino ha parlato dell’accaduto: “Queste cose sono inaccettabili nel 2023. Hanno offeso il nostro Paese. Siamo rimasti negli spogliatoi per 40′ e dopo non saremmo dovuti rientrare in campo. Abbiamo perso dei familiari per questo Paese e la Romania è stata irrispettosa”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-09-2023


17 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
VincenT
VincenT
9 mesi fa

In questi casi e parlo anche del post della redazione, bisognerebbe imparare a stare zitti, e rispettare il dolore altrui, perchè sono tutti pronti a gettare fango e fuoco sopra, per chissa quale innata ragione, tutti pronti a dare lezioni di diritto internazionale. Zitti e rispetto.

ToroRiverforever
ToroRiverforever
9 mesi fa
Reply to  VincenT

Bellísimo commento, Bravo.

Charlie66
9 mesi fa
Reply to  VincenT

bravo

Granata Veneto
Granata Veneto
9 mesi fa
Reply to  VincenT

Grande

bogaboga77
9 mesi fa

Caro Vojvoda, se si dovesse dare ad ogni minoranza un territorio il mondo sarebbe diviso in innumerevoli piccoli giardini. A voi (un funzione anti serba) è stato dato dalla Nato un territorio che era Serbia. Seguendo il tuo ragionamento dovreste ridare parte del vostro territorio alla minoranza serba che ci… Leggi il resto »

Dhrama
Dhrama
9 mesi fa
Reply to  bogaboga77

Esiste un principio universale di autodeterminazione che Vojvoda ha espresso e va rispettato. Il tuo ragionamento autorizza Russia e Cina a prendersi quello che vogliono, è pericoloso e irrispettoso dei diritti di nazioni libere e indipendenti. I tifosi romeni dovrebbero vergognarsi e non solo loro

Davide Junior1968
9 mesi fa
Reply to  bogaboga77

Bene, ridiamo il Veneto e la Lombardia all’Austria

gpt71
9 mesi fa
Reply to  bogaboga77

Era da diverso tempo che non leggevo un serie così numerosa di caz*ate tutte racchiuse in così poche righe… bravo…

gabbo
9 mesi fa
Reply to  bogaboga77

il pacifismo della NATO, la castità di Moana e l’onestà di Cairo… così per dire

Charlie66
9 mesi fa
Reply to  gabbo

e sì mancava un’altra caxxata

granatadellabassa
9 mesi fa
Reply to  bogaboga77

Per me è sacrosanto fuggire dalle dittature. Difendi gente che ha fatto pulizia etnica. Immagino tu sia o di estrema destra o di estrema sinistra. L’occidente ha mille difetti ma è sempre meglio di una dittatura.

Uomofalena
Uomofalena
9 mesi fa

I kosovari tutti santi ovviamente..

Dhrama
Dhrama
9 mesi fa
Reply to  Uomofalena

Parli di cose che non conosci, informati e ne riparliamo

Uomofalena
Uomofalena
9 mesi fa
Reply to  Dhrama

I serbi son tutti dei criminali, mi sono informato

Giontonygranata
9 mesi fa
Reply to  Uomofalena

se pensi di essere divertente riditi addosso

Giontonygranata
9 mesi fa
Reply to  Uomofalena

Non sono tutti santi ma dovresti ripassare la storia poi ne parliamo.

Giontonygranata
9 mesi fa
Reply to  bogaboga77

Mi spiace ma parli di cose che non conosci. Il Kosovo è abitato in massima parte ad albanesi che sono stati schiacciati per tutta la durata della dittatura di Tito. A volte stare zitti sarebbe auspicabile.

Cairo scatenato sul mercato: ma è quello del Fantacalcio

L’Under-15 in visita al Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata