Il punto sull’arbitro Giacomelli, fischietto della sezione AIA di Trieste, che ha diretto Benevento-Torino, partita terminata 2 a 2

È stata una partita pirotecnica e ricca di colpi di scena e casi da moviola quella andata in scena al Vigorito ieri sera tra Benevento e Torino tra gol fatti e annullati, offside visti e non, un rigore dubbio, tantissime interruzioni di gioco e pochi cartellini. Non è sembrato propriamente all’altezza della situazione l’arbitro della sezione AIA di Trieste Piero Giacomelli che, oltre a non aver visto i tocchi di mano di Glik e Belotti in occasione di due gol poi cancellati dal VAR, ha concesso un rigore opinabile ai giallorossie consentito una serie di falli senza mettere mano ai cartellini. Già all’8’ la prima svista grave: evidente offside di Lapadula non segnalato dall’assistente dal quale nasce il corner che porta al gol annullato a Glik. Sugli sviluppi dal tiro della bandierina, infatti, il pallone viene deviato più volte dal difensore polacco il quale controlla anche con il braccio prima di depositare in rete.

L’arbitro non se ne avvede ma, mentre si prestano i soccorsi a Izzo e Tuia nel frattempo rimasti coinvolti in un brutto scontro di gioco, il VAR Di Paolo richiama all’on field review Giacomelli. In un primo momento si pensa che possa esserci fallo su Izzo ma in realtà le immagini rallentate evidenziano un netto tocco di braccio di Glik e così il direttore di gara annulla il gol precedentemente assegnato. Al 30’ Lapadula in area granata tenta un pallonetto, Sirigu cerca di opporsi e, pur facendo di tutto per fermarsi prima ed evitare il contatto, tocca appena col suo corpo quello di Lapadula che finisce a terra. L’arbitro giudica l’intervento del portiere non come un normale contrasto di gioco bensì come un fallo nonostante la lieve entità ed il fatto che il pallone fosse già terminato alto sulla traversa prima ancora del contatto tra i due giocatori. 

Al 35’ a pochi metri dal limite dell’area campana, Belotti viene messo giù da Tuia che interviene in ritardo: concessa la punizione ma poteva starci l’ammonizione. Al 37’ il primo cartellino giallo (giusto) è invece per il granata Linetty che entra in scivolata su Tello in uscita dalla propria area. Al 45’ rischia qualcosa Rincon nella propria area di rigore su Caprari ma non c’è nulla di non regolamentare. Al 47’ è ammonito anche Zaza per una spallata vigorosa su Hetemaj. Ad inizio ripresa il neoentrato Buongiorno chiede un rigore per una presunta spinta subita mentre cerca di avventarsi su un cross ma anche in questo caso fa bene Giacomelli a non intervenire. Al 63’ episodio simile a quello di inizio primo tempo ma nell’area opposta: su cross di Ansaldi, Belotti e Glik cercano di intervenire di testa ostacolandosi reciprocamente, il pallone finisce sui piedi di Zaza che prontamente insacca. Anche in questo caso Giacomelli convalida ma è costretto poi ad annullare dopo esser stato richiamato dal VAR non già per verificare un eventuale fallo di Belotti ai danni di Glik ma per constatare un tocco di mano dell’attaccante che, seppur involontariamente, smorza il pallone di cui trae beneficio Zaza nell’immediatezza. 

Al 71’ altro gol annullato ai granata stavolta per fuorigioco di partenza di Belotti che c’è. Al 91’ cartellino giallo opinabile ai danni di Baselli che sbraccia colpendo involontariamente Dabo ed al 95’ ammonizione per Glik che mette giù Belotti lanciato in ripartenza. Giacomelli ha dovuto interrompere spesso la gara, forse lo ha fatto anche troppo, ma non sempre ha utilizzato in modo appropriato i cartellini ed è stato salvato dal VAR in occasione dei gol poi annullati a Glik e Zaza mentre per quanto riguarda i fuorigioco una volta l’assistente sbagliando ha procurato un danno al Torino (all’8’) mentre ha segnalato giustamente l’offside a Belotti al 71’. Qualche dubbio, invece, per quanto riguarda la concessione del penalty, episodio per il quale il VAR non poteva intervenire. Dopo questa gara restano 9 le vittorie granata con l’arbitro triestino mentre i pareggi eguagliano il numero delle sconfitte (6).

Giacomelli arbitro
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-01-2021


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poggiardo granata69
poggiardo granata69
2 mesi fa

Ma come si fa a dare un rigore così???

VincenT
VincenT
2 mesi fa

arbitro inaffidabile, … una partita dura? la incanalata lui su sti binari e si è fatto fregare dai simulatori troppe volte, poco sveglio. Mai qui a ridere di una partita regalataci però, sempre arbitri avversi

AstroMaSSi
AstroMaSSi
2 mesi fa

Giacomelli non è cattivo ma è na pippa.

Il punto sull’arbitro / Torino-Spezia, bene Fabbri ma…

Torino-Fiorentina, Di Bello sbaglia negli episodi clou