Il punto sull’arbitro che ieri ha diretto Torino-Sassuolo: annullata giustamente la rete di Lazaro

Un altro volto nuovo a dirigere la partita del Torino impegnato ieri sera in casa contro il Sassuolo: il prescelto, stavolta, è stato Niccolò Baroni della sezione AIA di Firenze alla seconda presenza assoluta in serie A. La sua direzione è stata improntata spesso al dialogo con i ventidue in campo ma non sempre le sue scelte sono state azzeccate risultando talvolta piuttosto precipitose come al 2’ quando non concede il vantaggio fischiando subito un fallo per gioco pericoloso di Harroui su Lukic al limite dell’area ma con un’azione promettente in corso per i granata (Radonjic poi tira malamente). Al 10’ arriva già il primo cartellino per Buongiorno che da dietro interviene a gamba alta su D’Andrea in modo non pericoloso, fiscale anche in questo caso il direttore di gara. Al 28’ fa bene invece a lasciar proseguire il gioco dopo un tocco fortuito di braccio in area granata da parte di Buongiorno che non vede nemmeno il pallone il quale gli rimbalza addosso in modo del tutto casuale. Baroni, forse per paura di farsi scappare la partita di mano, fischia tutto ed anche al 31’ ferma sul nascere un contropiede granata non concedendo il vantaggio. Al 37’ il Torino va in vantaggio a termine di un’azione Singo – Vlasic: il croato riceve in profondità e va al tiro centrando il palo alla destra di Consigli dopodiché il pallone giunge sui piedi dell’accorrente Lazaro che insacca, il guardalinee convalida ma interviene il VAR Irrati dopo aver visto l’azione al monitor per ravvisare la posizione di offside di partenza di Vlasic. Al 46’ ammonito lo stesso Lazaro per una trattenuta su D’Andrea in ripartenza (ci può stare).

Rischia grosso Linetty

Poco da segnalare nella ripresa: al 56’ cartellino giallo per Singo per un pestone sul piede di Harroui, stavolta dopo aver correttamente concesso il vantaggio alla formazione neroverde. Al 68’ ammonizione anche per Maxime Lopez autore di un intervento rude su Linetty ma l’impressione è che Baroni era diventato insofferente dinanzi alle continue proteste del centrocampista di Dionisi. Al 73’ è ammonito anche il tecnico granata Juric per proteste ed infine rischia grosso Linetty che rimedia anche lui un cartellino giallo per un’entrata in ritardo su Thorstvedt all’83’. Seconda direzione nella massima serie appena sufficiente per il fischietto fiorentino che non vanta presenze con i granata mentre aveva già arbitrato il Sassuolo nell’unico precedente contro il Cagliari il 21 novembre 2021 terminato 2-2.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 18-09-2022


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
toro e basta
toro e basta
4 mesi fa

Comunque la sconfitta non è colpa dell’arbitro, non cerchiamo le solite facili scuse

Troposfera Granata
Troposfera Granata
4 mesi fa
Reply to  toro e basta

Nessuna scusante per una partitaccia giocata male e finita peggio. Ciò non toglie che pure l’arbitro abbia fatto schi.fo.

eurotoro
eurotoro
4 mesi fa

Bisogna ritornare alla regola del fuorigioco quando c’è luce!…sembra una barzelletta ma oggi un etto in più di panza che sporge..e sei in fuorigioco…

Troposfera Granata
Troposfera Granata
4 mesi fa
Reply to  eurotoro

vero

salacercipersempre
salacercipersempre
4 mesi fa

Anche se noi abbiam fatto pena questo arbitro da Serie C è stato vergnoso per come ha fischiato a senso unico a favore del Sassuolo quasi tutte le interpretazioni dei ns interventi di interdizione e difesa. Ma non solo, ha ammonito i ns sempre già al loro primo intervento, non… Leggi il resto »

Inter-Torino, Ayroldi corretto dal VAR sul rosso a Sanabria

Napoli-Torino, Massimi soprassiede sul contatto Lukic-Raspadori