Il punto sull’arbitro Massimi che ieri ha diretto la sfida tra Napoli e Torino, vinto dalla squadra di Spalletti 3-1

Per la partita del “Maradona” la scelta del designatore Rocchi è caduta sul molisano Luca Massimi della sezione AIA di Termoli che ha diretto una gara messa subito in discesa dai partenopei grazie ad un uno – due di Anguissa in 12’. Nel primo tempo non vi sono stati episodi particolari e Massimi ha tenuto in pugno il match con una direzione non sempre uniforme ma piuttosto permissiva, senza mettere mano ai cartellini: ha rischiato qualcosa Linetty (recidivo) al 36’ intervenendo in ritardo su Anguissa al limite dell’area azzurra.

Lukic la fa franca su Anguissa

Al 54’ la fa franca anche Lukic che trattiene leggermente lo sgusciante Anguissa e qualche minuto dopo va a contatto con Raspadori in area granata rischiando dapprima l’ammonizione e poi il penalty: in questo secondo caso l’arbitro lascia proseguire nonostante le proteste napoletane ed anche il VAR Fourneau avalla attraverso silent check la scelta del direttore di gara. Rivedendo le immagini rallentate effettivamente il contatto tra il centrocampista granata e l’attaccante azzurro c’è ma sembra che sia per lo più quest’ultimo a cercare il contatto, la valutazione più delicata della partita sembra pertanto corretta. Al 70’ dopo un breve vantaggio non concretizzato, Massimi ammonisce Singo autore di un pestone a Mario Rui. Al 73’ un altro episodio cruciale: sulla corsia destra Singo supera Mario Rui e cade a terra prima dell’ingresso in area, forse c’è un lieve contatto per un incrocio di piedi ma l’arbitro lascia proseguire suscitando la veemente reazione di Lukic (ammonito) e soprattutto di Juric (espulso) che viene trattenuto a stento dai suoi collaboratori. 

Il bilancio di Massimi

Qualche decisione discutibile ma nessun errore clamoroso da parte dell’arbitro molisano che ha diretto con piglio talvolta un po’ indeciso la quarta partita della sua carriera con il Torino (tra cui quella discussa del marzo scorso conto il Bologna con Medel che prese il pallone già in gioco con le mani nella propria area). Finora il bilancio è di 1 vittoria, 2 pareggi e 1 sconfitta.

Cartellino rosso, espulsione
Cartellino rosso, espulsione
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-10-2022


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poggiardo granata69
poggiardo granata69
2 mesi fa

Non voglio ridurre il tutto all’arbitro….sconfitta meritata ,ma direzione di gara al limite della sufficienza.ho visto fermare 4 intercetti dei nostri a centrocampo con possibili potenziali contropiedi.fischiando falli che solo lui ha visto.x uno che non vede il mani di Medel cosa ti puoi aspettare…

Baroni annulla il gol di Lazaro col Var: c’è il fuorigioco di Vlasic

Torino-Empoli, grave errore per Fourneau: lo salva il Var