Dopo Torino-Verona arbitrata da Dionisi, torna il consueto appuntamento con il punto sull’arbitro di Carlo Quaranta

Per la prima partita del 2023, dopo una sosta di oltre 50 giorni, l’arbitro designato è stato Federico Dionisi della sezione AIA di L’Aquila che ha gestito con una direzione piuttosto lineare una gara praticamente senza casi da moviola.

La partita

Il direttore di gara ha alternato fiscalità a permissivismo senza tuttavia incidere sull’andamento della gara
e tenendola saldamente in pugno tanto che è ricorso appena due volte ai cartellini ed entrambe nei minuti finali del match. La cronaca presenta ben poco da segnalare con un checking VAR al 27’ per un tocco di braccio fortuito di Doig su una rovesciata in area di Lazaro (tutto regolare poiché l’arto è aderente al corpo). Giusta la segnalazione di offside per Vlasic imbeccato in area scaligera al 41’ da Vojvoda. Al 44’ contestato il calcio d’angolo che porta al vantaggio gialloblù ma il pallone carambola dapprima su Doig e poi di nuovo su Djidji per cui la decisione della terna arbitrale è corretta. Non accade nulla di rilevante nella seconda parte di gara, Dionisi continua ad amministrare tranquillamente risparmiando forse qualche provvedimento che poteva anche starci. Le uniche due ammonizioni giungono solo nel finale: sacrosanta quella per Schuurs che trattiene fallosamente Tameze in ripartenza all’89’, meno evidente quello per Dawidowicz che ferma Linetty al 95’. Per Dionisi si è trattato della prima volta in stagione sia con i granata che con i gialloblù, ma complessivamente aveva diretto la squadra di Juric solo in un’altra occasione, lo scorso campionato nella partita vittoriosa contro il Bologna.

Arbitro, cartellino giallo
Arbitro, cartellino giallo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-01-2023


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
eugenio morosini
eugenio morosini
23 giorni fa

L’arbitro abruzzese è stato colpevolmente permissivo nei confronti del gigantesco Hien, difensore centrale della formazione scaligera, il quale ha commesso una decina di falli sul malcapitato Vlasic rimanendo assolutamente impunito e quindi senza neppure essere sanzionato con l’ammonizione. Valuto la sua direzione di gara sostanzialmente insufficiente sebbene concordo con la… Leggi il resto »

toro e basta
toro e basta
23 giorni fa

Concordo

poggiardo granata69
poggiardo granata69
23 giorni fa

Anch’io sono d’accordo che Hien andava ammonito…avrei da ridire sul calcio d’angolo che ha portato al gol.
Non sarei così sicuro che Djidji abbia toccato x ultimo

tric
tric
23 giorni fa

Giusto. Ma se Vlasic avesse potuto giocare chissà…..

Roma-Torino, il Var salva Rapuano sul mani di Ricci

Salernitana-Torino: per Colombo solo qualche sbavatura