Il punto sull’arbitro Fabbri che ha diretto la sfida tra Torino e Verona valida per la diciottesima giornata di Serie A, vinta dai granata 1-0

Direzione di gara appena sufficiente per Michael Fabbri che nell’unico episodio controverso è stato corretto dal VAR Ghersini avendo valutato punibile solo con l’ammonizione l’intervento da ultimo uomo di Magnani su Sanabria al limite dell’area. Nei primi minuti l’arbitro ravennate sembra avere la partita sotto controllo fischiando e lasciando giocare il giusto, poi a metà primo tempo l’episodio clou: al limite dell’area scaligera Magnani ha il controllo del pallone e cerca di eludere l’intervento di Sanabria il quale non abbocca alla finta del difensore prendendogli il tempo, a quel punto Magnani scivola e si aggrappa ai pantaloncini di Sanabria che termina a terra. In un primo momento Fabbri decreta la punizione e l’ammonizione del gialloblu ma prima della battuta il VAR Ghersini richiama l’attenzione del direttore di gara che dopo l’on field review cambia la propria valutazione ed al 25’ espelle Magnani. Evidentemente in un primo momento non aveva valutato come chiara occasione da rete l’azione poiché l’attaccante granata era piuttosto defilato ma rivedendo le immagini probabilmente si accorge che il tocco di Sanabria era in direzione della porta di Montipò e non a decentrarsi. Al 28’ ammonizione anche per Ceccherini per fallo su Praet. 

La ripresa: Sanabria rischia

Ad inizio ripresa si prende qualche rischio Sanabria che colpisce con il gomito Ceccherini ma l’arbitro non si avvede e solo dopo ferma il gioco per i soccorsi. Al 50’ brividi per i granata con Milinkovic – Savic che devia sul palo un tiro ravvicinato di Faraoni ma al termine dell’azione viene segnalata la posizione irregolare dell’esterno gialloblu. Al 65’ giusto cartellino giallo per Simeone autore di un’entrata pericolosa su Bremer (ma probabilmente aveva già commesso fallo precedentemente), poi il direttore di gara gestisce l’ultima parte di gara con lo stesso metro e nei minuti di recupero ammonisce giustamente Buongiorno per fallo su Simeone. 

Dopo questo successo per i granata diventa positivo il bilancio con Fabbri che ha arbitrato la squadra di Juric per la prima volta in stagione e con il quale sono arrivate finora 4 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte. 

Michael Fabbri
Michael Fabbri
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-12-2021


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poggiardo granata69
poggiardo granata69(@poggiardo-granata69)
1 mese fa

Classe arbitrale ridicola.infatti non mi spiego come mai in un episodio così lampante ci sia stato bisogno dell’aiuto del Var.

tric
tric(@tarcisio-ricca)
1 mese fa

Sì, però un arbitro decente non doveva aver bisogno del VAR per applicare un regolamento così chiaro. L'”ultimo uomo” con l’Empoli era molto, ma molto più discutibile.

toro e basta
toro e basta(@toro-e-basta)
1 mese fa

La direzione di gara in generale è stata sottotono, ci si aspetta di più da arbitri di serie A.
Meno male che è intervenuta la VAR

Sampdoria-Torino, Piccinini concede un rigore generoso ai blucerchiati

Inter-Torino, Guida gestisce bene