Il punto sull’arbitro Ghersini che ieri ha diretto la sfida di Coppa Italia tra il Torino e il Palermo

È stato il genovese Davide Ghersini ad inaugurare la nuova stagione dei granata nella prima uscita ufficiale valida per i trentaduesimi di Coppa Italia. Una direzione piuttosto serena e tutto sommato agevole per il direttore di gara coadiuvato dagli assistenti Alassio e Mokhtar, dal IV uomo Calzavara, dal VAR Marini e dall’AVAR Vivenzi. È filato tutto liscio nel primo tempo nel corso del quale la direzione è stata piuttosto permissiva ed anche ad inizio ripresa l’arbitro ha interpretato allo stesso modo la gara: al 51’ tuttavia manca un cartellino per Buttaro che trattiene vistosamente Aina per la maglia sulla trequarti rosanero, Ghersini dapprima concede il vantaggio ma ad azione finita non prende alcun provvedimento disciplinare. Al 59’ Radonjic mette alle spalle di Pigliacelli il gol del raddoppio, sembra tutto ok ma il VAR Marini richiama l’arbitro all’on field review per valutare se la millimetrica posizione di fuorigioco di Sanabria sulla conclusione del serbo sia attiva o passiva; dopo il consulto Ghersini propende per l’interferenza dell’attaccante paraguaiano che trovandosi sulla traiettoria del tiro (difatti salta per evitare il pallone) disturberebbe la visuale e il tentativo di parata del portiere avversario. La decisione può essere discutibile dal punto di vista interpretativo poiché Pigliacelli non sarebbe comunque arrivato sul tiro a colpo sicuro di Radonjic ma in questo caso Ghersini è fiscale e annulla il gol

Radonjic e il riferimento all’arbitro

Tuttavia appena un quarto d’ora dopo lo stesso Radonjic trova un altro gol (stavolta senza dubbi) e con un’esultanza polemica ed irridente lo dedica ad arbitro e VAR manifestando la propria contrarietà per l’episodio precedente, Ghersini non si esime dall’ammonirlo. Al 76’ anche Lukic la fa franca (poteva essere ammonito per un fallo tattico sulla trequarti siciliana).Si è trattato del quarto incrocio tra l’arbitro genovese (più che sufficiente la sua direzione) ed i granata che aveva diretto l’ultima volta nella vittoria sullo Spezia dello scorso 23 aprile: per lui ora il bilancio complessivo con i piemontesi diventa positivo (2 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta).

Davide Ghersini
Davide Ghersini
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 07-08-2022


21 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poggiardo granata69
poggiardo granata69
5 mesi fa

Sanabria secondo me non interferisce con la visuale del portiere né con il tentativo di parata: interpretazione al quanto discutibile.

Scimmionelli
Scimmionelli
5 mesi fa

Ovvio che no. Ma quando ci siamo di mezzo noi gli arbitri diventano improvvisamente fiscali

MondoToro
MondoToro
5 mesi fa

Era in mezzo alla porta e per poco non gli finisce addosso, fuorigioco tutta la vita. Poi possiamo dire quello che vogliamo su mille altri episodi nella storia del Toro, ma qui c’è poco da dire.

Troposfera Granata
Troposfera Granata
5 mesi fa

Però mi ha fatto godere…

dido70
dido70
5 mesi fa

Molto

Jones
Jones
5 mesi fa

sicuro,ora in campionato sarà meno facile succeda ma succederà ancora

Jones
Jones
5 mesi fa

dico che Radonjic è una testa di min…a e spero che Juric lo abbia già strigliato a dovere o che lo faccia sono atteggiamenti che non devono essere ripetuti e che possono condizionare le partite,poi con sti permalosi di arbitri figurati se te la fano passare liscia

Torino-Roma, Irrati fiscale con Buongiorno

Mariani controlla agevolmente: ecco perché non ha fischiato il rigore su Radonjic