Il punto sull’arbitro / Ecco come è andata la direzione di gara San Sirto tra Inter e Torino da parte del signor Federico La Penna di Roma

Alla seconda direzione stagionale con il Torino, dopo aver arbitrato la sconfitta interna contro il Cagliari alla quarta giornata, Federico La Penna ha dimostrato di saper gestire la gara fischiando il giusto, senza eccedere in un senso o nell’altro e dosando bene anche le sanzioni disciplinari. Le uniche “sviste” le ha avute in occasione della concessione dei due calci di rigore ma le ha prontamente sanate ricorrendo all’utilizzo della VAR.

La Penna, la prestazione del direttore di gara in Inter-Torino

Diversi i casi di posizione al limite del fuorigioco per gli attaccanti interisti: la prima ravvisata al 15’ è ai danni di Lukaku che si trova a tu per tu con Sirigu (questione di pochi centimetri). Al 24’ sterili proteste nerazzurre per un presunto tocco di braccio di Singo in area su un cross da sinistra ma il braccio del terzino è evidentemente sul corpo e nient’affatto punibile. Al 31’ la prima ammonizione del match è per Verdi che entra in ritardo su D’Ambrosio e appena qualche minuto dopo stessa sorte per lo stesso ex granata che atterra Linetty con un intervento scomposto.

Al 39’ altro offside millimetrico segnalato a Lukaku. Al 45’ situazione controversa al limite dell’area nerazzurra con Zaza che viene trattenuto da Bastoni un attimo prima che si porti in avanti il pallone col braccio: La Penna fischia punizione a favore dei padroni di casa poiché non si avvede della trattenuta prioritaria del difensore o perché concede il vantaggio al granata (che si trova ancora nella disponibilità di proseguire la giocata) il quale però lo vanifica un attimo dopo con il tocco di mano.

Gli episodi da rigore: il penalty per i granata

Nel secondo tempo gli episodi clou: in apertura è ammonito Bastoni autore di un intervento da dietro su Singo. Al 49’ l’ennesimo fuorigioco (segnalato) di Lukaku fermato tuttavia provvidenzialmente da Bremer al momento della conclusione. Al 59’ Singo in area di rigore nerazzurra sbuca alle spalle di Young che, nel tentativo di calciare il pallone, sferra un calcio in pieno petto al giovane granata che finisce a terra: La Penna lascia proseguire (oggettivamente difficile vedere e valutare) ma poi richiamato dal VAR all’on field review ha modo di visionare le immagini da altre angolazioni e concede giustamente il penalty ammonendo al contempo Young.

Al 64’ il primo gol dei nerazzurri nasce da un contrasto di gioco tra Vidal e Rincon al limite dell’area (successivamente, sugli sviluppi dell’azione, anche Lyanco si lamenta per una spinta di Lukaku ai suoi danni) ma La Penna lascia proseguire e conferma la decisione dopo un consulto al check. Al 70’ cartellino giallo per Singo in ritardo su Young mentre al 77’ l’arbitro ferma un’azione potenzialmente pericolosa dei granata per un fallo veniale di Zaza su Skriniar lasciando qualche perplessità.

Il rigore per l’Inter

All’81’ concesso un rigore all’Inter per un caso analogo a quello del 59’: stavolta il direttore di gara si trova in posizione migliore e ferma il gioco preventivamente per fuorigioco di Hakimi prima che questi riceva un calcio sul corpo da N’Koulou in procinto di completare il disimpegno. Tuttavia anche in questo caso interviene il VAR Abisso che richiama l’arbitro all’on field review dove La Penna si accorge che la giocata del difensore camerunense effettivamente “sana” la precedente posizione irregolare di Hakimi. Al 90’ sull’ultimo gol nerazzurro, ancora una volta Lukaku scatta sul filo del fuorigioco ma in questo caso né il guardalinee né il VAR richiamano l’attenzione del direttore di gara. Per il fischietto della sezione AIA di Roma 1 ora il bilancio – in perfetto equilibrio prima della sfida di San Siro – con la squadra granata è aggiornato a 2 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-11-2020


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poggiardo granata69
poggiardo granata69 (@poggiardo-granata69)
1 anno fa

Rigore dato all’Inter a dir poco cervellotico

robin hood
robin hood (@robin-hood)
1 anno fa

solo io ho visto il fallo di Vidal su Rincon in occasione del 1a2 ?

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani (@ciccio-graziani)
1 anno fa

Comunque in generale menomale che c’è il VAR.

Bartolomeo Pestalozzi
Bartolomeo Pestalozzi (@hamilton-granata)
1 anno fa

Esatto!!! I casini dello scorso campionato non sono colpa del var ma solo dell’interpretazione che si è voluta dare per i colpi di mano. Per il resto lo strumento garantisce quasi sempre la giusta decisione. Ci aggiungerei il tempo reale fermando il cronometro per i cambi, consultazione del var, infortuni… Leggi il resto »

Torino-Crotone, Fourneau ok su Luperto, meno su Magallan

Torino-Virtus Entella: ok Paterna, ma dubbi sul gol annullato a De Luca