Cagliari-Torino: Mariani corretto dal Var - Toro.it

Cagliari-Torino: Mariani corretto dal Var

di Carlo Quaranta - 28 Giugno 2020

Il punto sull’arbitro Mariani che ieri ha diretto Cagliari-Torino, sfida che ha visto i sardi battere i granata 4-2: direzione poco fluida

Era stato l’arbitro dell’ultima partita pre lockdown, contro il Napoli al San Paolo il 29 febbraio scorso. Maurizio Mariani, designato per la partita del Sardegna Arena, ha incontrato diversi intoppi relativi a casi controversi nel corso della sua direzione.  
Già al 17’ il Cagliari segna il secondo gol con Simeone: al termine dell’azione l’assistente Colarossi alza la bandierina per segnalare una posizione irregolare dell’autore dell’assist Lykogiannis e Mariani di conseguenza annulla. Tuttavia, a seguito di un silent check, il gol viene convalidato poiché le linee del VAR stabiliscono che il greco è tenuto in gioco da Ola Aina. Al 25’ su una respinta corta di Cragno, Bremer arriva per primo in piena area rossoblù ma, al momento di calciare, Simeone si frappone tra lui e il pallone: l’arbitro valuta l’intervento dell’argentino regolare e in questo caso il VAR non interviene per fugare ogni dubbio.

Al 30’ Meité colpisce col braccio Rog alle sue spalle ma l’intervento è veniale e non viene ammonito. Al 32’ il primo cartellino giallo del match è a carico di Mattiello per un brutto fallo su Belotti. Al 37’ il capitano granata, servito da un tacco smarcante di Berenguer in area sarda prova la conclusione nonostante la pressione sospetta alle sue spalle di Lykogiannis che lo sbilancia al momento del tiro: neanche in questo caso il VAR Pasqua richiama Mariani all’on field review nonostante le proteste legittime di Belotti reo solo di aver provato ugualmente la conclusione anziché lasciarsi cadere. Al 43’ il fischietto di Aprilia prende un’altra decisione sbagliata (stavolta in autonomia) concedendo il rigore al Cagliari per un tocco ritenuto di braccio di NKoulou su cross di Nandez: il movimento del camerunense (il quale tuttavia avverte subito il direttore di gara che l’impatto del pallone è con la spalla) trae in inganno Mariani che indica il dischetto. In questa circostanza però il VAR Pasqua lo richiama a rivedere le immagini e così è costretto a rivedere la sua decisione ed a far riprendere il gioco da Sirigu.  

Il secondo tempo di Mariani

Il secondo tempo è meno turbolento e registra pochi episodi dubbi: al 68’ è netto infatti il penalty concesso per un fallo ingenuo di N’Koulou su Pellegrini. Così come giusta è l’ammonizione a carico di Cigarini al 74’ per uno sgambetto su Belotti. Al 79’ l’ultimo episodio controverso di un certo spessore: al limite dell’area cagliaritana Izzo (peraltro diffidato) si allunga il pallone e nel tentativo di intervenire prima di Carboni entra in scivolata impattando violentemente con l’avversario che viene ammonito dall’arbitro il quale non si sa bene cosa veda (forse un piede leggermente a martello di Carboni). A seguito di veementi proteste della panchina rossoblù viene anche espulso il direttore sportivo Carli.  
Direzione non proprio fluida da parte di Mariani che in qualche caso non è stato assistito a dovere da collaboratori e buona sorte ma in qualcun altro è riuscito a sbagliare da solo. Dopo questa gara per lui il bilancio con i granata è ora aggiornato a 10 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte. 

4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poggiardo granata69
poggiardo granata69
4 mesi fa

Se non 2 almeno uno era rigore…arbitraggio pessimo

Immer
Immer
5 mesi fa

Impossibile andare in b facciamo anche noi oramai parte del sistema siamo delle comparse ed anche loro sono indispensabili per la buona s riuscita di un film. Perciò stiamo tutti tranquilli

ardi06
ardi06
5 mesi fa

Merxa la samp ha accorciato, speriamo bene. Guarda te se dopo 15 anni dobbiamo subire questa situazione, maledetto nano