Lecce-Torino, Rocchi annulla due gol ai granata - Toro.it

Lecce-Torino, Rocchi annulla due gol ai granata

di Carlo Quaranta - 3 Febbraio 2020

Il punto sull’arbitro di Lecce-Torino, Rocchi di Firenze: ecco come è andata la direzione di gara del fischietto al Via del Mare

Ancora una prestazione inguardabile da parte dei granata per la quale il netto risultato sfavorevole non può essere giustificato da una direzione arbitrale ostile. Il direttore di gara designato Gianluca Rocchi, che in questa stagione non aveva ancora diretto il Torino, non ha commesso errori marchiani di grave rilevanza ma alcune scelte nella gestione di falli e cartellini sono sembrate discutibili.  

Al 7’ c’è un fallo tattico di Barak su Meitè al limite dell’area granata, l’azione prosegue e l’arbitro con gesti eloquenti accorda il vantaggio ma al termine dell’azione non prende alcun provvedimento disciplinare a carico del leccese. Al 12’ è giustamente ammonito invece N’Koulou che interviene da tergo su Lapadula a centrocampo. Al 18’ ammonito anche Meité per un contrasto a centrocampo apparso piuttosto innocuo. Al 22’ non concesso nemmeno il calcio di punizione per una spinta netta su Belotti a centrocampo. Al 33’ cartellino giallo anche per il giallorosso Majer per un fallo a centrocampo su Aina in progressione. Dieci minuti dopo è il turno di Deiola che trattiene per la maglia Berenguer. Al 44’ su una punizione decretata per un fallo di Rossettini su Belotti al limite dell’area leccese, lo stesso centravanti batte la punizione trovando il gol grazie ad una deviazione di De Silvestri che si trova sulla traiettoria e che è in posizione di offside millimetrico; Rocchi annulla e conferma la propria decisione dopo il silent check col VAR. Intanto negli ultimi tempi l’IFAB valuta il concetto di tolleranza quando il fuorigioco è nell’ordine di pochi centimetri poiché in questi casi non sussisterebbe il chiaro ed evidente errore ma al momento non è in vigore e pertanto il gol che avrebbe potuto cambiare il corso della partita non è stato convalidato.  

Al 59’ ammonito Aina per un fallo di mano a centrocampo e per lo stesso motivo stessa sorte per Lapadula al 76’. Nel frattempo il Torino cede e Rocchi prende qualche altra decisione poco condivisibile nella gestione dei falli. Infine al 92’ annulla un gol di Berenguer che si trovava in posizione di offside. 

Sebbene non arbitrasse i granata da un anno, Rocchi è alla 34^ direzione col Torino vantando un bilancio equilibrato: 13 vittorie, 9 pareggi, 12 sconfitte. 

più nuovi più vecchi
Notificami
poggiardo granata69
Utente
poggiardo granata69

si forse la gestione dei cartellini è sbagliata,ma nel complesso di errori gravi non ne ha commessi.