Sassuolo-Torino: per Guida regolare il gol del 3-3 - Toro.it

Sassuolo-Torino: per Guida regolare il gol del 3-3

di Carlo Quaranta - 24 Ottobre 2020

Il punto sull’arbitro di Carlo Quaranta: ecco il giudizio sulla direzione di Guida in Sassuolo-Torino 3-3

Poco da annotare e raccontare riguardo la direzione arbitrale di Marco Guida al Mapei Stadium. Il fischietto di Torre Annunziata ha amministrato la gara senza problemi, aiutato anche dalla mancanza di veri e propri casi spinosi sebbene la fitta nebbia scesa in serata su Reggio Emilia potesse rappresentare un problema di non poco conto (e nel caso avrebbe impedito l’utilizzo della goal-line technology). Nella prima parte Guida ha usato molto il fischietto e poco i cartellini, nel finale è stato un po’ di manica larga.

Guida: la prova in Sassuolo-Torino 3-3, tutti gli episodi dubbi

Al 17’ Belotti prova ad andar via ma Ayhan lo atterra senza complimenti, poteva starci l’ammonizione ma il direttore di gara sorvola limitandosi a quella verbale. Giusto il provvedimento ai danni di Vojvoda al 27’ (dapprima concesso correttamente vantaggio ai neroverdi) per entrata con piede a martello su Djuricic.

Al 59’ sacrosanto il cartellino giallo per Ferrari che ferma fallosamente una ripartenza del solito Belotti. Al 63’ lo stesso Ferrari, anticipato da Verdi, sembra entrare in ritardo sul pallone e toccare l’attaccante del Torino che termina a terra al limite dell’area ma per Guida non c’è nulla, nemmeno punizione; al 73’ invece ammonizione per Rincon per un intervento in ritardo su Djuricic. Al 76’ Belotti resiste a trattenute di Chiriches in area di rigore prima di battere a rete, sarebbe potuto essere penalty ma giustamente viene assegnato il vantaggio concretizzatosi in gol. In questo frangente viene ammonito Berardi per proteste ingiustificate. Un minuto dopo timide rimostranze neroverdi per un contatto tra Bremer e Boga in area granata, la spinta di Bremer è tuttavia nei limiti.

Il gol di Caputo considerato regolare

All’86’ l’episodio clou: il pareggio definitivo della squadra di De Zerbi avviene su azione potenzialmente viziata da un fallo da un fallo di Berardi su Rodriguez e per presunto tocco di braccio dell’autore del gol Caputo. Le immagini dimostrano però che anche la spinta di Berardi è piuttosto venale mentre Caputo tocca di spalla e non di braccio, pertanto dopo qualche minuto di check del VAR Di Paolo la rete viene convalidata. Poco o nulla accade nei 7’ di recupero.

Rimane positivo il saldo del Torino con l’arbitro Guida che vanta ben 21 direzioni con la compagine del Presidente Cairo: ora in totale sono 9 vittorie, 5 pareggi, 7 sconfitte.

Arbitro Guida di Torre Annunziata
Arbitro Guida di Torre Annunziata

4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poggiardo granata69
poggiardo granata69
1 mese fa

C’era e non nero

poggiardo granata69
poggiardo granata69
1 mese fa

Su Verdi,nero il fallo di Ferrari che essendo già ammonito poteva essere espulso.
Su Rodriguez non sono d’accordo quel pallone lo avrebbe preso se non fosse stato spinto.mentre sul gol di Caputo,le braccia dell’attaccante non fanno saltare Bremer.

maurone
maurone
1 mese fa

Scusate, io non ho la moviola, ma per quanto vedo dalle immagini di Mediaset il braccio di Caputo sul gol va sopra la spalla di Bremer, si direbbe persino che impedisca a Bremer di staccare da terra. Questo per onestà di cronaca, fermo restando che su un cross non tesissimo,… Leggi il resto »

maurone
maurone
1 mese fa
Reply to  maurone

Scusate il rigore non c entra, IL FALLO