Torino-Cagliari, Irrati fiscale e iniquo

di Carlo Quaranta - 15 Aprile 2019

Il consueto appuntamento con Il punto sull’arbitro di Carlo Quaranta: ecco il giudizio sull’arbitro Irrati di Pistoia

Più che i tanti ammoniti ed espulsi, protagonista negativo al termine della gara tra Torino e Cagliari è stato l’arbitro designato Massimiliano Irrati che tornava a dirigere il Torino dopo l’1-1 (anche in quel caso tra mille polemiche) in casa della Lazio lo scorso 29 dicembre. La direzione dell’arbitro di Pistoia è stata ricca di interruzioni, cartellini, confusione, contraddizioni quanto quella di una settimana fa a Parma con il romano Doveri alla guida. Il primo cartellino arriva dopo nemmeno 1’ ed è Barella, autore di un fallo da dietro su Berenguer in ripartenza, a farne le spese. Al 2’ Rincon viene anticipato sulla trequarti avversaria ma, pur non volendo, commette fallo su Faragò: l’arbitro ammonisce comunque facendo capire il senso che darà poi alla partita. Al 20’ gli ammoniti sono già tre poiché Faragò finisce sul taccuino arbitrale per uno sgambetto a Izzo che probabilmente “cerca” il fallo. Al 30’ Baselli, dopo un lieve contatto con Klavan, termina a terra in area rossoblu ma va più vicino all’ammonizione per simulazione che al calcio di rigore a proprio favore. Al 32’ Barella (già ammonito) tocca col braccio ma il tocco è fortuito e il pallone impatta prima un’altra parte del corpo, giusto quindi concedere la punizione e non estrarre il cartellino.

Torino-Cagliari 1-1: l’episodio del rigore su Izzo

Al 35’ nel cuore dell’area rossoblu Izzo viene spinto da Pellegrini ed in conseguenza di ciò finisce per travolgere Klavan: le immagini evidenziano la mano sinistra dell’ex romanista poggiata sulla spalla del difensore granata, ovviamente non possono però stabilire l’intensità della spinta. Per questa situazione il VAR Banti non ritiene necessario richiamare Irrati all’on field review e, dopo un silent check, il gioco riprende normalmente. Si sa che da regolamento la tecnologia interviene per sanare un chiaro ed evidente errore arbitrale e probabilmente in questo caso Irrati aveva visto l’episodio sul campo ed aveva ritenuto la spinta non meritevole di sanzione.

Chiaramente tale decisione stride con un calcio sempre più televisivo che già ha portato a valutare gli episodi secondo i canoni più tecnologici che propri del campo e, dunque, come al solito il problema resta poi nella difformità in casi analoghi e nell’eccessiva libertà interpretativa lasciata non solo al direttore di gara ma anche al VAR che può ritenere o meno un episodio come errore dubbio e “perdonabile” o meno.

Torino-Cagliari 1-1: il punto sull’arbitro Irrati

Al 42’ Irrati non punisce l’ostruzione di Pisacane che interrompe la corsa di Berenguer nei pressi dell’area cagliaritana, l’episodio innervosisce lo spagnolo che un minuto dopo commette un fallo evitabile su Ionita e viene ammonito. Al 47’ l’ultimo cartellino giallo del primo tempo è per Padoin che sgambetta Ansaldi. Al 51’ Pellegrini ferma fallosamente Aina sulla corsia destra e viene giustamente ammonito, stessa sorte al 57’ per Pisacane che stavolta è sanzionato per un’altra ostruzione su Berenguer e qualche minuto dopo rischia il secondo giallo per una leggera trattenuta sempre sullo spagnolo.

Torino-Cagliari 1-1: l’espulsione di Zaza e il pareggio del Cagliari

Al 73’ espulsione diretta per un Zaza incredulo: l’attaccante difatti è protagonista di uno scontro aereo con Pisacane il quale si aiuta appoggiandosi e commettendo probabilmente fallo, Irrati però decreta il calcio di punizione a favore dei sardi suscitando la reazione stizzita di Zaza che fa un gesto eloquente col braccio e dice qualcosa all’arbitro che si dimostra particolarmente suscettibile e fiscale: certamente la reazione dell’attaccante non va giustificata e da regolamento può essere punita (ma un giallo sarebbe stato già sufficiente) ma resta il fatto che nella stragrande maggioranza dei casi gli arbitri chiudono più di un occhio in circostanze del genere.

Al 75’ Pavoletti stacca di testa in area e realizza il gol del pareggio inizialmente annullato dall’arbitro su segnalazione dell’assistente Schenone che rileva una posizione di offside dell’attaccante. Successivamente però le immagini vengono sezionate dal VAR il quale comunica all’arbitro la posizione regolare di Pavoletti tenuto in gioco per qualche millimetro da Izzo.

Torino-Cagliari 1-1: l’allontanamento di Mazzarri

All’80’ Mazzarri abbandona la panchina granata (non si capisce bene se in segno di disappunto nei confronti delle decisioni arbitrali o perché allontanato). Infine le due espulsioni cagliaritane per somma di ammonizioni: all’82’ quella (sacrosanta) di Pellegrini per un’entrata in scivolata su Aina ed al 95’ quella di Barella che spinge Parigini al limite dell’area (anche questa ci sta) che portano il computo complessivo della gara a nove cartellini gialli e tre rossi.

Direzione non molto dissimile da quella di Doveri a Parma: tanta confusione, gioco spezzettato che innervosisce anziché placare, proteste, un possibile rigore negato ai granata, una possibile ammonizione non comminata a Pisacane già nel primo tempo, un’espulsione severa per Zaza per un atteggiamento simile a quello di Barella (oltre che di tanti giocatori in ogni partita) nemmeno punito col giallo, un ricorso al VAR troppo soggettivo, un gol prima annullato e poi concesso per qualche millimetro dal VAR, ammonizioni a iosa e tanti dubbi per una partita che allontana i granata dall’Europa e forse anche i tifosi da uno sport sempre più confuso. Dopo questo pareggio il bilancio del fischietto toscano con i granata resta in parità: 5 vittorie, 9 pareggi, 5 sconfitte.

più nuovi più vecchi
Notificami
poggiardo granata69
Utente
poggiardo granata69

che dire? ormai è evidente a tutti che ci vogliono danneggiare è ieri non è stata l’unica partita.mi sono veramente stufato,mi stanno facendo passare la voglia di seguire il calcio.

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
Utente
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)

Congratulazioni….sei un vero infame….stai sicuro che..se ti incontrassi..4 sberle non te le toglie nessuno. ..gobbo di merxa…

oldbull
Utente
oldbull

più che fiscale ed iniquo,direi scorretto e fazioso.

X