Torino-Fiorentina, Giacomelli ne ammonisce sette: il punto sull'arbitro

Torino-Fiorentina, Giacomelli ne ammonisce sette

di Carlo Quaranta - 9 Dicembre 2019

Il punto sull’arbitro Giacomelli, fischietto della gara tra Torino e Fiorentina, valida per la 15^ giornata di campionato

Per la seconda volta in questa stagione (dopo la partita persa in casa della Samp) e la diciannovesima complessiva Piero Giacomelli ha incrociato i destini del Torino dirigendo un match non particolarmente difficile e praticamente privo di casi da VAR ma ricco di piccoli episodi valutati in modo non sempre uniforme.
Scorre tutto liscio nella prima mezz’ora, eccezion fatta per l’infortunio di De Silvestri (che si fa male da solo) e deve essere sostituito da Aina. Al 30’ Benassi commette un fallo da dietro potenzialmente da ammonizione ma Giacomelli concede soltanto la punizione ai granata. Un minuto dopo non la fa franca invece il suo compagno Chiesa che interviene fallosamente su Bremer in ripartenza; stessa sorte un attimo dopo per Aina che entra in contatto con Dalbert (non sembrano esserci tuttavia gli estremi per la sanzione).

Giacomelli, metro adottato non uniforme

Al 33’ Verdi viene spinto da dietro al limite dell’area viola ma l’arbitro lascia correre. Al 41’ invece ravvisa un fallo di mano (che non c’è) di Caceres nei pressi dell’area granata ed un minuto dopo ammonisce anche Baselli per un intervento in ritardo su Pulgar. Al 45’ ancora Benassi rischia il cartellino giallo per un fallo su Ansaldi ma anche in questa circostanza l’arbitro della sezione AIA di Trieste soprassiede.
Anche nel corso della ripresa il metro di giudizio adottato non è uniforme: al 49’ Caceres è ammonito giustamente per gioco pericoloso su Ansaldi ed al 61’ anche Rincon finisce sul taccuino del direttore di gara per un fallo su Castrovilli a centrocampo (in questo caso giustamente concesso il vantaggio ed ammonito a fine azione).

Corrette le segnalazioni di off side di Giacomelli

Al 68’ il sesto ammonito è Vlahovic che ferma fallosamente con un calcione il solito Ansaldi lanciato in contropiede. Al 73’ proteste della Fiorentina sull’azione che porta al gol di Ansaldi: i viola lamentano il fatto che il pallone fosse uscito dalla linea laterale ma Aina era riuscito a tenerlo in campo, pertanto il gol è regolare. In questa fase Giacomelli lascia molto giocare fischiando pochissimo per interrompere il gioco; infine al 92’ viene ammonito anche Izzo per un netto fallo su Chiesa.

Corrette le (poche) segnalazioni di offside da parte degli assistenti e anche le decisioni arbitrali per situazioni (possibile tocco di braccio di Ansaldi, fallo su Verdi) nelle aree di rigore. Dopo questa partita il bilancio di Giacomelli con i granata è sempre più positivo: 9 vittorie, 4 pareggi, 6 sconfitte.

più nuovi più vecchi
Notificami
tric
Utente
tric

E’ un arbitro simpatico perchè non si atteggia a padreterno, però non ha arbitrato benissimo, danneggiando sempre un po’ di più il Toro. Il mancato giallo a Benassi e quello assurdo affibbiato ad Aina sono stati gli errori più evidenti, ma diversi falli fischiati o non fischiati erano sulla stessa… Leggi il resto »

poggiardo granata69
Utente
poggiardo granata69

sostanzialmente non ha arbitrato male,anche se si e’ inventato un cartellino giallo ad Ola Aina,mentre ne manca almeno uno sull’ex Benassi. Sufficiente.