Torino-Parma, Irrati ok sul rigore - Toro.it

Torino-Parma, Irrati ok sul rigore

di Carlo Quaranta - 21 Giugno 2020

Torna il punto sull’arbitro di Carlo Quaranta: ecco il commento alla prestazione di Irrati in Torino-Parma 1-1. Non sbaglia sull’unico episodio

Non è facile nemmeno per gli arbitri riprendere dopo tre mesi di stop forzato ma se l’è cavata piuttosto bene Massimiliano Irrati designato per la prima partita di campionato post lockdown. Al Grande Torino, dove aveva diretto l’ultima volta i granata contro il Cagliari oltre un anno fa, il fischietto della sezione AIA di Pistoia ha amministrato una gara piuttosto corretta utilizzando un metro piuttosto equilibrato ed uniforme soprattutto nei primi 45’. Qualche timida protesta granata attorno alla mezzora per due interventi di Alves su Edera e di Kucka su Berenguer e Rincon, tutti in area emiliana, non considerati però da Irrati come falli da ostruzione (qualche dubbio resta).

L’episodio del rigore: netto l’aggancio su Edera

Nel corso della ripresa subito il penalty concesso al Torino (nulla da eccepire a riguardo) per un netto aggancio di Iacoponi su Edera con il ducale che viene ammonito sebbene resti un piccolo dubbio sul fatto che trattandosi di chiara occasione da rete il provvedimento poteva essere anche più severo.

Poi qualche sbavatura con i cartellini anche più tardi, soprattutto al 62’ quando Rincon viene ammonito per un fallo di ostruzione su Darmian: in questo caso il cartellino sembra esagerato soprattutto se si considera il metro adottato nel primo tempo su casi analoghi. Giusta, invece, l’ammonizione a Brugman per fallo su Belotti all’87’ così come quella al tecnico emiliano D’Aversa per proteste nei minuti di recupero.

Direzione di gara tutto sommato sufficiente per Irrati, pressoché ineccepibile quella degli assistenti Di Vuolo e Fiorito che hanno azzeccato le segnalazioni di offside e le deviazioni quasi impercettibili quale ad esempio quella di Kurtic sul tiro di Edera da cui nasce il corner che frutta il momentaneo vantaggio alla squadra di Longo. Nessun problema con le sostituzioni e la nuova regola delle cinque possibili ma comunque in tre “slot” (il Parma ha effettuato quattro cambi, il Torino solo due).

Per Irrati si è trattato del ventesimo incrocio con i granata e finora il bilancio resta in assoluto equilibrio (5 vittorie, 10 pareggi, 5 sconfitte).

0 0 vote
Article Rating

1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poggiardo granata69
poggiardo granata69
20 giorni fa

di ok c’è solo il rigore.nel mezzo ci poteva stare un altro rigore e il difensore del Parma nel caso del penalty andava espulso.