Torino-Roma, Di Bello con qualche affanno di gestione

di Carlo Quaranta - 20 Agosto 2018

Con l’inizio del nuovo campionato torna Il punto sull’arbitro di Carlo Quaranta: ecco come è andato Di Bello in Torino-Roma

Per la gara di esordio della stagione 2018/19 Torino e Roma si affrontano al Grande Torino agli ordini dell’arbitro Marco Di Bello assistito dai guardalinee Posato e De Meo, dal quarto uomo Abbatista e da Massa e Tonolini al VAR.  La direzione dell’arbitro brindisino è stata piuttosto soft e soprattutto nella prima mezzora di gioco ha lasciato correre molto non sanzionando alcuni interventi al limite. Per il resto della gara ha palesato qualche incertezza nelle sanzioni disciplinari (in particolare non punendo col cartellino alcuni falli meritevoli) ed in qualche dinamica di gioco mentre negli episodi chiave è stato salvato o non supportato adeguatamente dal VAR. Nel corso della prima frazione non accade nulla di significativo a parte la prima ammonizione (giusta) che giunge al 29’ ed è a carico di Fazio che falcia Belotti sulla trequarti giallorossa.

Torino-Roma: per Di Bello i casi più spinosi sono nel secondo tempo

La ripresa invece si apre subito col gol annullato a Falque al 49’: dopo una triangolazione con Berenguer, il neoacquisto Ola Aina centra per Falque in area e lo spagnolo trasforma, Di Bello in un primo momento convalida ma viene richiamato dal VAR Davide Massa che lo induce a vedere le immagini ed a sconfessare il suo assistente il quale non aveva alzato la bandierina per segnalare l’offside millimetrico del nigeriano sul passaggio di Berenguer. Al 54’ l’arbitro interviene per richiamare verbalmente Strootman e Meité che si stavano reciprocamente strattonando prima della battuta di una rimessa laterale e un minuto dopo sbaglia nell’assegnare la rimessa alla Roma sebbene l’ultimo tocco fosse di Under e non di Meité. Al 57’ ammonizione per Falque autore di un’inutile entrata in scivolata su Florenzi che stava rinviando il pallone. All’80’ l’episodio più controverso del match: in area giallorossa, dopo la respinta del portiere Olsen su tiro di Belotti, Falque è pronto al tap in di testa quando probabilmente viene toccato leggermente da Fazio alle sue spalle e, sbilanciato, termina a terra. Anche in questo caso l’arbitro lascia proseguire, la differenza sta nel fatto che il VAR Massa non richiama l’attenzione di Di Bello probabilmente perché non ritiene che vi sia un errore di valutazione. Si può discutere sull’opportunità di togliersi ogni minimo dubbio attraverso la tecnologia ma non ci si trova dinanzi ad una storpiatura del regolamento cosicché le proteste dei granata hanno l’unico effetto dell’allontanamento dalla panchina del tecnico Mazzarri. All’86’ ammonito Florenzi che va direttamente a fermare Berenguer con una manata al volto disinteressandosi del pallone ed al 90’ stesso provvedimento per Dzeko per essersi tolto la maglia esultando dopo il gol.

Si spezza dunque la tradizione favorevole con il direttore di gara della sezione AIA di Brindisi che vedeva i granata sempre vincenti tra le mura amiche e così il bilancio complessivo dopo sette incontri è ora aggiornato a tre vittorie, due pareggi e due sconfitte.

più nuovi più vecchi
Notificami
poggiardo granata69
Utente
poggiardo granata69

allora,intanto su due falli subiti da de Silvestri (di cui sul secondo ha dovuto abbandonare il campo),nessuna ammonizione.il gol annullato le immagini non mi sembrano molto chiare e infine su falque non si è preso nemmeno la briga di andare a vedere il Va x almeno togliersi il dubbio.il problema… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Arbitraggio non determinante ai fini del risultato, senza grosse pecche e con una interpretazione commisurata della “gravità” dei falli di gioco. Molto meglio che l’allenatore si occupi di individuare idonea collocazione ai giocatori più bravi e il ds non rompa i cogliönï con dichiarazioni che preoccupano direttamente lo spogliatoio. E… Leggi il resto »

rotor
Utente
rotor

Di che vogliamo parlare? Al Var c’era Massa uno che ci colpisce sistematicamente.Cambiando argomento, dopo aver visto il primo tempo di Atalanta-Frosinone, ho constatato che il goal dell’Atalanta e’ nato da un erroraccio in disimpegno difensivo del broccaccio Molinaro,ottimi Ciano nel Frosinone e Toloi nell’ Atalanta,Il Frosinone gioca bene e… Leggi il resto »