Wolves-Torino: Gil Manzano non impeccabile nella gestione dei cartellini - Toro.it

Wolves-Torino: Gil Manzano non impeccabile nella gestione dei cartellini

di Carlo Quaranta - 30 Agosto 2019

Torna “Il punto sull’arbitro” del nostro Carlo Quaranta: ecco il giudizio sull’arbitraggio di Gil Manzano in Wolverhampton-Torino

Dopo il portoghese Dias nella partita di andata al Grande Torino, è toccato ad un altro iberico, stavolta lo spagnolo Gil Manzano, dirigere la sfida tra il Wolverhampton e il Torino con l’aiuto dei connazionali Diego Barbero Sevilla e Angel Nevado Rodriguez come assistenti e di Juan Martinez come quarto uomo.Pochi gli episodi salienti e nessun vero e proprio caso da moviola, tantomeno nelle due aree di rigore. Qualche appunto sulla gestione complessiva, troppo permissiva, soprattutto nel primo tempo, ed in quella dei cartellini utilizzati con parsimonia: al 18’ un’entrata in ritardo da dietro di Traoré su Aina è sanzionata con la semplice punizione a beneficio dei granata ed un richiamo solo verbale per l’esterno spagnolo che avrebbe meritato anche il provvedimento disciplinare.

Al 25’ anche Moutinho rischia per un fallo su Baselli nella propria trequarti ma anche in questa circostanza Gil Manzano lascia correre. Al 33’ invece interviene per sanzionare Baselli per proteste. Al 44’ lascia giocare anche dopo un fallo (apparso evidente) di Izzo nella trequarti inglese ed al 45’ estrae il cartellino giallo ai danni di Jonny dopo aver concesso il vantaggio ed atteso correttamente la conclusione dell’azione.

Al 48’ cartellino giallo ineccepibile per Lukic che ferma con un fallo tattico pericoloso Jota. Al 53’ Zaza viene messo giù al limite dell’area dei Wolves ma l’arbitro non fischia il calcio di punizione. Poco altro da segnalare nel corso della ripresa se non i continui falli di Vallejo su Belotti rimasti impuniti e l’ammonizione ingenua rimediata da Bremer al 63’ per un inutile fallo da dietro a centrocampo su Jota.

In generale attenta, seppur permissiva, la direzione di gara di Jesus Gil Manzano il quale finora vanta 22 presenze tra Europa League e Champions League (compresi i match di qualificazione) tra cui 6 incroci con le squadre italiane.

più nuovi più vecchi
Notificami
dai Julian
Utente
dai Julian

Anche per me abbastanza buono.
Forse nel primo tempo ci ha tolto un calcio d’angolo sulla punizione di Baselli e deviazione di testa sula sinistra del portiere.

ToroTo
Utente
ToroTo

Ho visto arbitraggi ben peggiori in Italia. Si giocava in una bolgia di 40mila tifosi, direi che ha arbitrato abbastanza bene. Peggio il portoghese a Torino, niente di eclatante ma sembrava che la squadra di casa fossero gli inglesi

AstroMaSSi
Utente
AstroMaSSi

Il portoghese a Torino pessimo, un pupazzo nel primo tempo.

AstroMaSSi
Utente
AstroMaSSi

A me è piaciuto.