Aramu retrocede con l’Entella, per Candellone due assist in Viterbese-Sudtirol

4
Aramu
Aramu Torino

Talenti granata in tour / Nel ritorno dei playout di Serie B, la Virtus Entella di Aramu pareggia 0-0 contro l’Ascoli e retrocede. Candellone uomo-assist

Una due giorni intensa per due ragazzi del Torino in prestito. Tra chi si giocava la promozione in Serie B, il Sudtirol di Candellone e la Viterbese di Zenuni, e chi la cadetteria voleva mantenerla, l’Entella di Aramu, le emozioni non sono certamente mancate. Siano esse positive o negative. Il trequartista ex Trapani e Livorno, nella gara disputata ieri, retrocede con i suoi compagni, dopo la sfida contro l’Ascoli, mentre la gara dei playoff di C che vedeva opposti i due granata, giocata il 30 maggio, termina con un 2-2 che non accontenta nessuno, ma mette in una posizione di leggero vantaggio gli altoatesini in vista del ritorno. Ecco come sono andate le gare dei giocatori di proprietà del Toro.

SERIE B

Playout – Era la gara da dentro o fuori. E all’Entella è mancato il cuore. Nella gara di ritorno dei play-out di Serie B – dopo lo 0-0 di Chiavari -, Aramu e compagni erano costretti a vincere, vista la migliore classifica del Picchio dopo la regular season. La pochezza offensiva della compagine di Volpe e il furore dei padroni di casa, spinti dai 10mila del “Del Duca”, però, condannano i biancazzurri: ancora 0-0, dopo 90’ di dominio marchigiano, e incubo retrocessione che d’un tratto si realizza. La prestazione di Aramu è insufficiente. Il talentino granata si fa risucchiare dal vortice di imprecisione che avvolge l’Entella e non incide. Pesa, poi, il mancato controllo a pochi metri dalla porta nei minuti finali: un’azione che avrebbe potuto dare l’insperato vantaggio. Da oggi in poi si ragionerà sul suo futuro in granata.

Mattia Aramu, Virtus Entella / Minuti giocati: 90 (tot. 1.490). Presenze complessive: 29; gol: 1

SERIE C

Playoff – A Viterbo, si giocava l’andata dei quarti dei playoff di C tra la Viterbese di Zenuni e il Sudtirol di Candellone. L’attaccante di casa resta in panchina per tutta la sfida, mentre una delle rivelazioni dei tirolesi parte dal 1’ ed è decisivo nel 2-2 finale. Primo tempo di marca laziale che sbloccano, in maniera fortunosa, il match grazie all’autorete in mischia di Tait. Nella ripresa, però, gli equilibri mutano. Ed è proprio Candellone a dare la sterzata decisiva: cross preciso e tap-in vincente di Costantino. Il prodotto del vivaio granata si ripete a venti dalla fine: nuovo traversone e nuova finalizzazione di Costantino che ribalta il risultato. La punta di proprietà del Toro esce al 78’, dopo una gara di alto livello. I suoi vengono però beffati al 90’, quando Jefferson pareggia i conti con una girata in sospetta posizione di fuorigioco. Nulla è ancora deciso, dunque, ma nel ritorno del 3 giugno il Sudtirol avrà due risultati su tre a disposizione, visto il miglior piazzamento nella stagione regolare.

Federico Zenuni, Viterbese / Minuti giocati: 0 (tot. 679). Presenze complessive: 24; gol: 0

Leonardo Candellone, Sudtirol / Minuti giocati: 78 (tot. 551). Presenze complessive: 19 (16), gol: 4 (4)

più nuovi più vecchi
Notificami
GranataDentro
Utente
GranataDentro

Aramu in primavera era forte. ha ottenuto comunque di diventare un Pro, che non è poco. ma non vale una A medio alta. Lo stesso candellone e diversi altri . Bisognerebbe però almeno monetizzare un po e quei soldi girarli al settore giovanile e prendre dei 14enni dei 15enni e… Leggi il resto »

Roberto (RDS 63)
Utente
Roberto (RDS 63)

Eh se lo dici tu…che scrivi su Toroit.

Bischero
Utente
Bischero

Mi ricordo quando molti chiedevano la conferma di aramu in prima squadra… Cmq abbiamo troppi giocatori sotto contratto e in prestito. Forse é arrivato il momento di scremare bene prima di fare i contratti ai ragazzi della primavera.

Troposfera Granata
Utente
Troposfera Granata

talenti… BEH INSOMMA…