Giraudo pareggia ed esulta: salva il Vicenza e il Torino ora valuta il suo futuro

di Valentino Della Casa - 28 Maggio 2018

Talenti granata in Tour / Il Vicenza di Giraudo pareggia 1-1 contro il Santarcangelo e conquista la salvezza ai playout. Ancora protagonista il terzino che tornerà a Torino

Playout – È bastato un pareggio al Vicenza di Federico Giraudo per esultare e festeggiare. Dopo la vittoria per 2-1 contro il Santarcangelo dell’andata, i biancorossi si sono ritrovati a dover gestire la gara di ritorno. E così hanno fatto. Sono anzi passati in vantaggio all’82’ con Giacomelli, e a poco è bastata la rete nel pieno recupero del definitivo pareggio, che condanna il Santarcangelo alla retrocesione in Serie D e invece porta i veneti a esultare due volte. In una stagione difficilissima, con il fallimento e tanti problemi in campo, una prova di carattere ha permesso di mantenere la categoria, e provare a riprogrammare un anno nuovo, con altre ambizioni. Parlando di Giraudo, anche sabato scorso l’ex Primavera del Torino, in prestito, ha disputato un’ottima gara, come gli è sovente capitato in questa sua prima esperienza con i più grandi, schierato terzino nel 4-3-2-1 di Zanini, il giocatore ha concesso pochissimo, non disdegnando qualche bella discesa verso l’area avversaria. Insomma, una prova completa, matura, un po’ come è stato tutto questo suo campionato. Probabilmente il Toro, per ora, è ancora troppo; non lo è sicuramente una Serie B anche di un certo livello. Per continuare a crescere, e provare a diventare, davvero, il terzino del futuro.

Federico Giraudo, Vicenza / Minuti giocati: 22 (tot. 2.063). Presenze complessive: 31; gol: 0

più nuovi più vecchi
Notificami
thesteart
Utente
thesteart

canterano granata, vanta numerose presenze nelle varie selezioni nazionali. Studente modello diplomato con ottimi voti al classico, ha vinto un importante riconoscimento come sportivo-studente dell’anno. Mancino, buon tiro. può giocare esterno basso sia difesa a 4 che a 5, bravo anche nel 343. Cuore Toro, Ti aspettiamo a luglio!