Boyé, esordio nel Celta Vigo. Lukic non brilla

6
Boyé
CAMPO, 3.12.18, Torino, Allianz Stadium, TIM Cup, JUVENTUS-TORINO, nella foto: Blaise Matuidi, Lucas Boye

Una delle poche note positive è l’esordio di Boyé, ma i Talenti granata in tour non hanno avuto molte occasioni per mettersi in mostra

Più bassi che alti per i Talenti granata in tour in questo fine settimana. Non sono infatti molti i giocatori del Torino a scendere in campo, e tra quelli che hanno la possibilità sono davvero pochi a emergere in senso positivo. Ecco il report completo.

SERIE A

Continua a stare in panchina Gomis (ma Meret ha subito ben 4 reti contro il Milan), così come Parigini nel Benevento. Gioca invece a sorpresa Ajeti, che entra al 68′ al posto di Barberis. Il difensore, questa volta, è determinante: una sua spizzata di testa al 35′ della ripresa favorisce la rete del vantaggio del Crotone sull’Atalanta, firmata da Mandragora. Gli orobici, poi riusciranno comunque a pareggiare, ma l’albanese non sfigura.

Arlind Ajeti, Crotone.
Minuti giocati: 22 (tot. 1.127). Presenze complessive: 16; gol: 0

Alfred Gomis, Spal.
Minuti giocati: 0 (tot. 2.070). Presenze complessive: 23; gol subiti: 41

Vittorio Parigini, Benevento.
Minuti giocati: 0 (tot. 428). Presenze complessive: 12; gol: 0

SERIE B

Solita panchina per Procopio, mentre per Aramu un buono spezzone di gara in Ternana-Entella 0-1, pur senza entrare nel tabellino dei marcatori. Gioca invece per la prima volta da titolare e per tutta la partita Gustafson in Parma-Perugia 1-1. Prova positiva degli umbri, e prova positiva del centrocampista, che non giocava titolare da tanto tempo e si vede: cala infatti negli ultimi 20′, ma viene comunque lasciato in campo.

Matteo Procopio, Cremonese.
Minuti giocati: 0 (tot. 135). Presenze complessive: 2, gol: 0

Samuel Gustafson, Perugia.
Minuti giocati: 90 (tot. 116). Presenze complessive: 3, gol: 0

Mattia Aramu, Virtus Entella.
Minuti giocati: 23 (tot. 464). Presenze complessive: 12; gol: 1

SERIE C

Girone A

Giocherà questa sera la Carrarese di Benedetti, hanno invece avuto spazio tutti gli altri giocatori impegnati nel Girone A. Solo 10′, però, per Zenuni nella Viterbese (2-0 sul Gavorrano), e meno di un’ora di gioco per Carissoni che lascia il posto per scelta tecnica a un compagno quando Monza-Arzachena è ancora sullo 0-0 (finirà 1-1). 90′ ordinati, ma senza particolari squilli, per Segre in Piacenza-Lucchese 1-0, mentre succede di tutto in Cuneo-Pistoiese 3-3, dove in porta gioca Zaccagno. Gli ospiti, in vantaggio per 3-0, si fanno clamorosamente rimontare nel secondo tempo dai piemontesi, e se non fosse stato per l’estremo difensore, il rischio della sconfitta sarebbe stato decisamente concreto: non può però fare solo miracoli, ma la sua prova difficilmente può essere valutata come negativa, nonostante i tre gol subiti.

Lorenzo Carissoni, Monza.
Minuti giocati: 58 (tot. 1.309), Presenze complessive: 20, gol: 0

Alessio Benedetti, Carrarese.
Minuti giocati: – (tot. 542), Presenze complessive: 9, gol: 0

Jacopo Segre, Piacenza.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.365). Presenze complessive: 21; gol: 2

Federico Zenuni, Viterbese.
Minuti giocati: 10 (tot. 459). Presenze complessive: 16; gol: 0

Andrea Zaccagno, Pistoiese.
Minuti giocati: 90 (tot. 2.070). Presenze complessive: 23; gol subiti: 33

Girone B

Si sfidano Fermana e Teramo (risultato finale: 4-2), ma Rossetti esordisce giocando solo 7′, mentre Graziano continua a restare in panchina. Gara anonima per De Luca in Renate-Triestina 1-3 (entra al 46′, fatica a incidere come i suoi compagni), così come quella di Diop in Albinoleffe-Bassano 0-0. Qualcosa di più combina Candellone, che in Sudtirol-Gubbio ha al 41′ del primo tempo l’occasione per portare in vantaggio i suoi, ma si fa ipnotizzare dal portiere avversario. La gara finirà 1-2, con l’attaccante che viene sostituito dopo 56′. Stesso risultato anche in Ravenna-Fano, dove Piccoli gioca per 90′ tra le file dei padroni di casa: partita anche in questo caso senza particolari squilli, ci si aspetterebbe qualcosa di più.

Abou Diop, Bassano.
Minuti giocati: 76 (tot. 1.453). Presenze complessive: 24; gol: 4

Federico Giraudo, Vicenza.
Minuti giocati: – (tot. 1.197). Presenze complessive: 19; gol: 0

Gianluca Piccoli, Ravenna.
Minuti Giocati: 90 (tot. 765), Presenze complessive: 22, gol: 0

Matteo Rossetti, Fermana.
Minuti giocati: 7 (tot. 230). Presenze complessive: 5 (1); gol: 0

Giovanni Graziano, Teramo.
Minuti giocati: 0 (tot. 782). Presenze complessive: 17; gol: 0

Leonardo Candellone, Sudtirol.
Minuti giocati: 56 (tot. 190). Presenze complessive: 6 (4), gol: 1 (1)

Manuel De Luca, Renate.
Minuti giocati: 45 (tot. 134). Presenze complessive: 2; gol: 1.

Girone C

Sempre fuori Berardi per infortunio, mentre ha a disposizione solo 9′ per mettersi in mostra Gjuci in Siracusa-Akragas 1-0. Panchina per Auriletto, mentre come sempre titolare è Cucchietti nel secondo 0-0 consecutivo della Reggina, questa volta in casa e contro la Virtus Francavilla: l’estremo difensore non viene praticamente mai impegnato.

Filippo Berardi, Juve Stabia.
Minuti giocati: – (tot. 713). Presenze complessive: 14; gol: 1

Tommaso Cucchietti, Reggina.
Minuti giocati: 90 (tot. 2.240). Presenze complessive: 25; gol subiti: 26

Simone Auriletto, Reggina.
Minuti giocati: 0 (tot. 406). Presenze complessive: 6; gol: 0

Ador Gjuci, Akragas
Minuti giocati: 9 (tot. 602). Presenze complessive: 16; gol: 0

ESTERO

Celta Vigo-Espanyol termina 2-2, e per Boyé c’è giusto lo spazio per 1′, per esordire: ovviamente, nulla da segnalare. Brutta prova di Lukic e del Levante a Valencia, che vince per 3-1 sui rossoblu. Ancora tribuna invece per Avelar e Carlao.

Danilo Avelar, Amiens.
Minuti giocati: – (tot. 1.046). Presenze complessive: 12; gol: 1

Carlao, Apoel.
Minuti giocati: (tot. 1.443). Presenze complessive: 18; gol: 1

Sasa Lukic, Levante.
Minuti giocati: 73 (tot. 550). Presenze complessive: 8; gol: 0

Lucas Boyé, Celta Vigo.
Minuti giocati: 1 (tot. 1). Presenze complessive: 1; gol: 0

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
Vanni(CairoDentroNoTarpoAliMaIncasso)
Utente
Vanni(CairoDentroNoTarpoAliMaIncasso)

Perché Carlao sempre in tribuna?

mcmurphy
Utente
mcmurphy

Brutta prova di Lukic? L’ha scelto Spacobotilia,c’era qualche dubbio??

fedelissimogranata
Utente
fedelissimogranata

Perché continuare a cosiderare Gomis un granata in Tour? Purtroppo è stato ceduto definitivamente alla Spal, e poco conta che la formula sia stata quella del prestito con obbligo di riscatto.

bertu62
Utente
bertu62

Oltretutto, visti i numeri riportati, lasciamo comunque lì: presenze complessive 23, gol subiti 41!!!! Quello che NON CI SERVE è proprio un “PADELLI2 La vendetta” in porta!!!

markxxtoro
Utente
markxxtoro

classico commento inutile, vuoi mettere la difesa dello Spal con quello delle squadre di alto livello?? A fatto parecchi miracoli ed sempre andato bene a prescindere dai gol subiti, se fosse alla gobba anche lui farebbe lo stesso figurone di Szczesny

bertu62
Utente
bertu62

Peccato che i giocatori GIUSTI si vedono anche se sono alla Spal, o al Pizzighettone…..un po’ come i commenti intelligenti, vero “XX”? 🙂 🙂 !!!