De Luca e Candellone: gol decisivi. Tanti giocatori del Toro ai playoff

9
De Luca
CAMPO, 10.7.17, Torino, Stadio Filadelfia, Raduno e primo allenamento del Torino FC, nella foto: Manuel De Luca

Per i giocatori in prestito del Torino arriva qualche verdetto importante: Zaccagno riesce in extremis a conquistare i playoff. Delusione per Gjuci. Esulta Alfred Gomis, davvero molto male Boyé

Per i giocatori del Torino in prestito, è tempo di verdetti. C’è chi esulta (come Zaccagno, Candellone, De Luca, Segre, Diop, Berardi: tutti ai playoff), c’è chi si rammarica. E c’è chi torna protagonista, come Alfred Gomis ancora titolare nella Spal. Male invece Boyé in Spagna: un’involuzione preoccupante. Ecco il report dei Talenti granata in tour.

Torino, il reporto dei giocatori in prestito del 7 maggio 2018

SERIE A – Non gioca Ajeti in Chievo-Crotone, mentre prendono parte a tutta la gara, che li vede rivali, Gomis e Parigini in Benevento-Spal 0-2. Per il portiere, una buona gara, salvo un errore nel primo tempo che avrebbe potuto costare caro: ma si sta comunque dimostrando una garanzia per il pacchetto arretrato; abbastanza bene anche l’attaccante, pur se in maniera meno convincente. Dovrebbe credere più nelle sue doti, perché ne ha parecchie.

Arlind Ajeti, Crotone / Minuti giocati: 0 (tot. 1.354). Presenze complessive: 23; gol: 0

Alfred Gomis, Spal / Minuti giocati: 90 (tot. 2.261). Presenze complessive: 26; gol subiti: 42

Vittorio Parigini, Benevento / Minuti giocati: 90 (tot. 729). Presenze complessive: 19; gol: 0

SERIE B A giocare è solo Gustafson (panchina per Aramu, ma la sua Entella rischia di finire in Serie C): brutta prova del centrocampista in Bari-Perugia 3-1, anche se lo si nota solo in occasione del gol di Diamanti, con un buon passaggio. Le prestazioni del giocatore in prestito dal Torino sembrano in calo, forse perché ha giocato moltissimo e non ne era più molto abituato.

Samuel Gustafson, Perugia / Minuti giocati: 90 (tot. 1327). Presenze complessive: 18, gol: 1

Matteo Procopio, Cremonese / Minuti giocati: – (tot. 135). Presenze complessive: 2, gol: 0

Mattia Aramu, Virtus Entella / Minuti giocati: 0 (tot. 1.215). Presenze complessive: 25; gol: 1

SERIE C

Girone A – Panchina per Carissoni, Benedetti e Zenuni, giocano invece per 90′ Segre e Zaccagno. Ed entrambi possono esultare: il portiere, pur se uscito sconfitto nella gara contro il Gavorrano (ci vogliono 93′ per batterlo, gara superlativa), arriva decimo in campionato e si assicura l’ultimo posto utile per accedere ai playoff; il centrocampista è ormai titolare fisso nel Piacenza, che pareggia 2-2 contro il Livorno, consolida l’ottavo posto e andrà giocarsi, anch’esso, il passaggio in Serie B. Per i due giovani giocatori in prestito dal Torino, c’è parecchio di cui essere contenti.

Lorenzo Carissoni, Monza / Minuti giocati: 0 (tot. 1445), Presenze complessive: 27, gol: 0

Alessio Benedetti, Carrarese / Minuti giocati: 0 (tot. 605), Presenze complessive: 10, gol: 0

Jacopo Segre, Piacenza / Minuti giocati: 90 (tot. 2.375). Presenze complessive: 33; gol: 3

Federico Zenuni, Viterbese / Minuti giocati: 0 (tot. 654). Presenze complessive: 21; gol: 0

Andrea Zaccagno, Pistoiese / Minuti giocati: 90 (tot. 2.880). Presenze complessive: 32; gol subiti: 43

Girone B – Riposa il Bassano di Diop, resta in panchina Rossetti, si infortuna dopo soli 10′ Piccoli, in tribuna va Giraudo post operazione alla mano, ma il suo Vicenza dovrà disputare i playout per non retrocedere. Come i biancorossi, anche il Teramo di Graziano si ritrova con lo stesso verdetto: pareggio per 3-3 contro la Reggiana e campionato non ancora concluso. Il centrocampista gioca 76′, poco prima di uscire avrebbe l’occasione per realizzare di testa il gol del vantaggio del Teramo, ma sbaglia clamorosamente. Ammonito, salterà la prima gara del girone eliminatorio in quanto diffidato. Le note veramente positive riguardano invece i due attaccanti Candellone e De Luca. Il primo parte titolare e dopo 6′ riesce a segnare su rigore la rete del provvisorio e poi definitivo 1-0 sul Mestre: avrebbe anche l’occasione per andare a segno una seconda volta, ma si lascia ipnotizzare dal portiere avversario. L’altro attaccante in prestito dal Torino al Renate è altrettanto determinante: entra a mezz’ora dalla fine per cercare di pareggiare i conti con il Pordenone, avanti per 1-0; ci riesce, svettando più in alto di tutti e colpendo di testa all’82’. Gol da bomber di razza, e adesso anche per lui, come per Candellone (secondo in classifica col Sudtirol) e Diop, ci saranno i playoff.

Abou Diop, Bassano /  Minuti giocati: – (tot. 2121). Presenze complessive: 35; gol: 6

Federico Giraudo, Vicenza / Minuti giocati: – (tot. 1.952). Presenze complessive: 29; gol: 0

Gianluca Piccoli, Ravenna /  Minuti Giocati: 10 (tot. 1.120), Presenze complessive: 30, gol: 0

Matteo Rossetti, Fermana /  Minuti giocati: 0 (tot. 270). Presenze complessive: 8 (3); gol: 0

Giovanni Graziano, Teramo /  Minuti giocati: 76 (tot. 1.668). Presenze complessive: 29; gol: 2

Leonardo Candellone, Sudtirol / Minuti giocati: 58 (tot. 473). Presenze complessive: 18 (14), gol: 4 (4)

Manuel De Luca, Renate /  Minuti giocati: 31 (tot. 611). Presenze complessive: 15; gol: 3.

Girone C – Riposa l’Akragas di Gjuci, che retrocede all’ultimo posto, panchina per Cucchietti e Auriletto in Reggina-Juve Stabia 1-1. Tra le vespe gioca invece Berardi che, a differenza dei compagni in amaranto, potrà disputare i playoff e come quarto in classifica, ed è determinante. Al 25′ è infatti lui a procurarsi il rigore che Sorrentino realizza, per il definitivo pareggio.

Filippo Berardi, Juve Stabia /  Minuti giocati: 71 (tot. 1.011). Presenze complessive: 23; gol: 1

Tommaso Cucchietti, Reggina / Minuti giocati: 0 (tot. 3.150). Presenze complessive: 35; gol subiti: 36

Simone Auriletto, Reggina /  Minuti giocati: 0 (tot. 571). Presenze complessive: 8; gol: 0

Ador Gjuci, Akragas / Minuti giocati: – (tot. 849). Presenze complessive: 22; gol: 0

ESTERO – Salta per infortunio la partita Carlao, giocherà stasera Lukic. Chi ha giocato, ma purtroppo male, è Boyé in Celta Vigo-Deportivo La Coruna: entra a meno di mezz’ora dalla fine, combina davvero pochissimo. L’involuzione è preoccupante, e di certo se continuerà così non potrà ottenere una conferma nel Toro. Chi invece è ancora una volta convincente è Avelar: gioca 90′ nell’incontro che l’Amiens pareggia 2-2 contro i mostri del PSG. Gara molto attenta sulla fascia sinistra, dove difende bene ma non manca di dare il suo contributo in fase avanzata.

Danilo Avelar, Amiens / Minuti giocati: 90 (tot. 1.796). Presenze complessive: 23; gol: 1

Carlao, Apoel /  Minuti giocati: – (tot. 2.205). Presenze complessive: 28; gol: 1

Sasa Lukic, Levante / Minuti giocati: – (tot. 995). Presenze complessive: 17; gol: 0

Lucas Boyé, Celta Vigo / Minuti giocati: 27 (tot. 199). Presenze complessive: 11; gol: 0

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
McKenzie
Utente
McKenzie

Io ho le idee confuse sulle situazioni di Gomis e Parigini. Continuo a leggere qui di loro ma mi sembra di capire che sono cessioni certe (per formula contrattuale dei prestiti). O sbaglio?

spliff
Utente
spliff

Gomis dovrebbe essere riscatto obbligatorio in caso di salvezza.. Parigini era obbligatorio in caso di salvezza e diritto di riscatto (mi sa che non c’è il controriscatto) negli altri casi.. Da qualche altra parte leggevo che dovrebbe tornare alla base (magari si sono accordati in altra maniera).

10genà
Utente
10genà

la “trasparenza” in Calciolandia è un optional….’n si capisce ‘na fava

10genà
Utente
10genà

no no è che proprio non si capisce un catso

tric
Utente
tric

Mandare Boyé al Celta Vigo è stato un non senso. Non ha potuto far altro che giocare gli ultimi minuti delle partite. Non va giubilato, ma dirottato in una squadra dove giochi sempre. Gustafson è stato determinante nel periodo positivo del Perugia, poi è arrivato Diamanti ed il gioco di… Leggi il resto »

McKenzie
Utente
McKenzie

Boyè doveva giocare fino allo sfinimento. Alla fine in questa soluzione ha giocato poco

Roland
Utente
Roland

Avelar, al netto degli infortuni, non era per niente male. E’ un’eresia dire che potrebbe fare da rincalzo per la fascia sinistra?

tric
Utente
tric

McKenzie
Utente
McKenzie

Boh, ha avuto tanti problemi, e a leggere qua sopra non solo di infortuni. Non so che dire