Gomis e Lukic sorridono: vittorie da salvezza. Candellone: super doppietta

2
Gomis
Alfred Gomis of Spal gestures during the Serie A football match between FC Internazionale and Spal. FC Internazionale wins 2-0 over Spal.

Talenti Granata in Tour / Primi verdetti per i giocatori del Torino in prestito: bene Lukic e Gomis, flop Boyé. Candellone segna una bella doppietta e si sblocca, gioca bene anche Diop

Cominciano ad arrivare i primi verdetti dai vari campionati. A sorridere è Sasa Lukic con il Levante, per esempio: salvezza ormai quasi del tutto conquistata. Tra gli altri giocatori del Torino in prestito, a esultare è anche Alfred Gomis, che torna titolare nella partita che potrebbe permettere alla Spal di ottenere la salvezza. In Serie C, ottima prova di Candellone (doppietta) e Diop. Ennesimo flop per Boyé. Ecco il report settimanale.

Il report dei giocatori del Torino in prestito del 30 aprile: super Gomis e Candellone

SERIE A – Con Meret infortunato, è Gomis a prendere la scena nella fondamentale partita che la Spal ha vinto per 3-1 in casa del Verona. Può poco in occasione del gol subito da Valoti, amministra bene per il resto. Festeggia anche una vittoria importantissima in ottica salvezza Ajeti con il Crotone: 9′ in campo nel 4-1 sul Sassuolo. 32′ di gioco invece per Parigini in Udinese-Benevento 3-3: partita senza troppi spunti per l’attaccante, questa volta.

Arlind Ajeti, Crotone / Minuti giocati: 9 (tot. 1.357). Presenze complessive: 20; gol: 0

Alfred Gomis, Spal / Minuti giocati: 90 (tot. 2.171). Presenze complessive: 25; gol subiti: 42

Vittorio Parigini, Benevento / Minuti giocati: 32 (tot. 639). Presenze complessive: 18; gol: 0

SERIE B

Fuori Procopio per infortunio, aveva bisogno di rifiatare anche Gustafson nel Perugia. E infatti, in Ascoli-Perugia 2-2, il centrocampista entra solo a 25′ dalla fine, ma porta poco alla squadra. Chi invece gioca bene è Aramu, nonostante la partita Bari-Virtus Entella sia finita 1-0. L’attaccante mette davvero molta tecnica e molti spunti, ma non è seguito bene dai compagni.

Samuel Gustafson, Perugia / Minuti giocati: 25 (tot. 1203). Presenze complessive: 16, gol: 1

Matteo Procopio, Cremonese / Minuti giocati: – (tot. 135). Presenze complessive: 2, gol: 0

Mattia Aramu, Virtus Entella / Minuti giocati: 90 (tot. 1.040). Presenze complessive: 24; gol: 1

SERIE C

Girone A – Solo 1′ in campo per Carissoni nel Monza, panchina per Benedetti e a sorpresa per Zaccagno, per turnover. Gioca invece 90′ Segre, che disputa un’ottima gara nella trasferta vittoriosa del Piacenza per 2-0 in quel di Siena: partita di sostanza, come sempre. 25′ anonimi invece per Zenuni nella Viterbese, che pur esce vittoriosa per 1-0 a Olbia.

Lorenzo Carissoni, Monza / Minuti giocati: 1 (tot. 1371), Presenze complessive: 25, gol: 0

Alessio Benedetti, Carrarese / Minuti giocati: 0 (tot. 605), Presenze complessive: 10, gol: 0

Jacopo Segre, Piacenza / Minuti giocati: 90 (tot. 2.023). Presenze complessive: 29; gol: 3

Federico Zenuni, Viterbese / Minuti giocati: 24 (tot. 576). Presenze complessive: 20; gol: 0

Andrea Zaccagno, Pistoiese / Minuti giocati: 0 (tot. 2.780). Presenze complessive: 31; gol subiti: 42

Girone B – 90′ in campo per Diop in Vicenza-Bassano 2-2 (assente Giraudo per una frattura alla mano), e grande partita per l’attaccante. Al 45′, con il Bassano in vantaggio per 1-0, colpisce sfortunatissimo l’incrocio dei pali; nella ripresa è suo l’assist di testa per il definitivo 2-2. Partita determinante, come determinante è stato Candellone in Ravenna-Sudtirol. Tra le file romagnole ha giocato Piccoli (63′ in campo senza però nulla da segnalare), mentre in meno di un’ora di gioco l’attaccante riesce a segnare una splendida doppietta, che permette alla sua squadra di vincere per 2-1: se la prima rete è da attaccante d’area, la seconda è un capolavoro balistico con un tiro a giro che si infila all’incrocio dei pali. Brutta gara per De Luca, che gioca solo 45′ in Renate- Fermana (Rossetti in panchina) 2-0, e si nota solo per un’occasione allo scadere del primo tempo, che viene parata. Infine, Graziano: gara di sostanza ma senza troppi spunti in Fano-Teramo 0-0. Gioca per 75′.

Abou Diop, Bassano /  Minuti giocati: 90 (tot. 2162). Presenze complessive: 34; gol: 6

Federico Giraudo, Vicenza / Minuti giocati: – (tot. 1.875). Presenze complessive: 28; gol: 0

Gianluca Piccoli, Ravenna /  Minuti Giocati: 63 (tot. 1.094), Presenze complessive: 31, gol: 0

Matteo Rossetti, Fermana /  Minuti giocati: 0 (tot. 270). Presenze complessive: 7 (3); gol: 0

Giovanni Graziano, Teramo /  Minuti giocati: 74 (tot. 1.512). Presenze complessive: 27; gol: 2

Leonardo Candellone, Sudtirol / Minuti giocati: 59 (tot. 355). Presenze complessive: 15 (13), gol: 3 (3)

Manuel De Luca, Renate /  Minuti giocati: 45 (tot. 426). Presenze complessive: 10; gol: 2.

Girone C – Sorprendente panchina per Cucchietti nella Reggina (ma come per Zaccagno, essendo in prestito, è cosa abbastanza comune alla fine del campionato), gioca invece 16′ Berardi. Ed è decisivo: entrato al 74′, al 90′ si procura il rigore decisivo che permetterà alla Juve Stabia di battere il Siracusa per 1-0. Se lo procura, ma non lo tira lui: non importa; quel che conta è che, per parafrasare Mazzarri, abbia saputo sfruttare appieno la sua possibilità.

Filippo Berardi, Juve Stabia /  Minuti giocati: 16 (tot. 973). Presenze complessive: 21; gol: 1

Tommaso Cucchietti, Reggina / Minuti giocati: 0 (tot. 3.050). Presenze complessive: 34; gol subiti: 35

Simone Auriletto, Reggina /  Minuti giocati: 0 (tot. 571). Presenze complessive: 8; gol: 0

Ador Gjuci, Akragas / Minuti giocati: 21 (tot. 758). Presenze complessive: 21; gol: 0

ESTERO – 55′ in campo per Carlao in Apoel-Apollon 2-1: esce per infortunio, ma finché è in campo amministra come sempre molto bene la fase difensiva. 90′ per Avelar in Monaco-Amiens 0-0: contro la squadra dell’ex compagno Glik, il brasiliano viene schierato nella vecchia posizione di terzino, e si limita a difendere, ma con efficacia. Ottima prova per Lukic che, come svelato da Toro.it e confermato da Cairo, tornerà alla base a fine stagione. Il centrocampista gioca per 85′ in Levante-Siviglia 2-1, partita che porta alla quasi certa salvezza dei rossoblu e all’esonero di Montella: perde un solo pallone in tutta la gara. Infine, Boyé: ancora una delusione per l’attaccante, che entra sul 3-1 di Villareal-Celta Vigo. La partita finirà addirittura 4-1.

Danilo Avelar, Amiens / Minuti giocati: 90 (tot. 1.473). Presenze complessive: 17; gol: 1

Carlao, Apoel /  Minuti giocati: 55 (tot. 2.020). Presenze complessive: 26; gol: 1

Sasa Lukic, Levante / Minuti giocati: 85 (tot. 932). Presenze complessive: 16; gol: 0

Lucas Boyé, Celta Vigo / Minuti giocati: 21 (tot. 172). Presenze complessive: 10; gol: 0

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
tric
Utente
tric

Ma quanti minuti ha giocato Boyé nelle 10 presenze?

Ivan Groznyj (El Terrible)
Utente
Ivan Groznyj (El Terrible)

Perchè consideriamo ancora Gomis un talento Granata in tour, visto che c’è l’obbligo di riscatto? Non è più nostro.