Milinkovic Savic, panchina con l'Ascoli: una presenza in sette gare

Milinkovic-Savic di nuovo in panchina: per lui una sola presenza nelle ultime 7 gare

di Giulia Abbate - 3 Maggio 2019

Talenti granata in tour / Altra panchina per Milinkovic-Savic che fatica a trovare spazio. Sconfitta per Buongiorno e Gustafson, pareggia solo Segre

Non si è fermata, nonostante i festeggiamenti per il 1 maggio, la Serie B che ieri sera è scesa in campo per il turno infrasettimanale del campionato cadetto. Un turno che ha visto trionfare il Brescia che con due giornate di anticipo può festeggiare il ritorno in Serie A a 8 anni di distanza dall’ultimo campionato di massima serie disputato dalle rondinelle. Un traguardo ottenuto grazie ai tre punti conquistati sull’Ascoli (1-0) di Milinkovic-Savic che, ancora una volta, ha assistito dalla panchina al Ko della sua formazione. Per il portiere granata, partito in prestito con l’intento di trovare maggior spazio, è la 6^ panchina incassata con la maglia dell’Ascoli nelle ultime 7 gare. Dopo la goleada (7-0 il risultato finale) nella sfida contro il Lecce, infatti, per l’estremo difensore sono arrivati 4 turni di stop consecutivi, interrotti solo dai 90 minuti disputati nella sfida vinta contro il Venezia. Poi di nuovo panchina: non certo l’esito che il portiere si attendeva dall’esperienza in Serie B dalla quale, complessivamente, ha ottenuto 8 presenze su 14 gare.

I giocatori del Torino in prestito in Serie B

Tra gli altri granata impegnati nel turno infrasettimanale di Serie B, arriva una sconfitta per Buongiorno che dalla panchina è costretto ad assistere al KO del suo Carpi superato per 1-2 davanti al pubblico di casa dalla Cremonese. E anche per l’Hellas Verona di Samuel Gustafson, in campo dal primo minuto, non va meglio: gli scaligeri, infatti, si sono arresi tra le mura amiche al Livorno che vince per 3-2. Infine, pareggia 1-1 il Venezia di Segre in casa del Cosenza: per il granata prestazione positiva ma con qualche errore di troppo.

Alessandro BUONGIORNO (Carpi) / Minuti giocati: 0 (totali 1.154) Presenze 17 (Campionato: 17, Coppa Italia: 0); Gol: 0

Samuel GUSTAFSON (Hellas Verona) / Minuti giocati: 90 (totali 2.152) Presenze 26 (Campionato: 24, Coppa Italia: 2); Gol: 1

Vanja MILINKOVIC-SAVIC (Ascoli) / Minuti giocati: 0 (totali: 975 di cui 255 alla Spal); Presenze: 11 (Campionato 10: Coppa Italia: 1); Gol subiti: 22

Jacopo SEGRE (Venezia) / Minuti giocati: 90 (totali 1.749) Presenze: 28 (Campionato: 27, Coppa Italia: 1); Gol: 3

più nuovi più vecchi
Notificami
TorinoGranata (ex GD)
Utente
TorinoGranata (ex GD)

Ops

DSR
Utente
DSR

Può sempre buttarsi sull’ hockey.

thethaiman
Utente
thethaiman

Aramu pensavo che diventasse un grande calciatore, fisico e buona tecnica ed ottime qualità balistiche. Invece si è trasformato in un mediocre calciatore. Amen.

TorinoGranata (ex GD)
Utente
TorinoGranata (ex GD)

bravo! e sai quanti qui lo volevano in campo? dando dell’incompetente all’allenatore di turno?

tore110
Utente
tore110

Ancora polemiche , peraltro inutili , sterili e inopportune

tore110
Utente
tore110

Aramu aveva tutto ma gli mancava una cosa fondamentale , il passo è i tempi per giocare ad alti livelli , quelli o li hai oppure non te li inventi. Questo Milincovic , il Donnarumma Serbo (ipse dixit ) , mi pare non abbia ne la tecnica ne tantomeno la… Leggi il resto »