I giocatori del Torino in prestito, report del 4 febbraio 2019

Lyanco sfortunato alla prima con il Bologna, panchina per Edera. De Luca salva l’Alessandria

di Giulia Abbate - 4 Febbraio 2019

I giocatori del Torino in prestito in Serie C

Girone A / Nel girone A della Lega Pro, gioca 90 minuti il portiere dell’Alessandria Tommaso Cucchietti che chiude sull’1-1 la sfida contro il Pisa con la formazione alessandrina salvata in extremis da De Luca, autore del gol del pareggio siglato su rigore proprio allo scadere del match. Resta in panchina Carissoni nella sconfitta per 1-0 della Carrarese contro la Pro Vercelli mentre Oukhadda, schierato titolare e in campo tutti i 90 minuti, è autore di una discreta prestazione nella rimonta dell’Albissola sull’Arzachena, terminata 2-1. Infine, cambia casacca Karlo Butic che dalla Ternana passa all’Arezzo dove disputa appena 9 minuti nel pareggio interno per 3-3 contro il Siena.

Tommaso CUCCHIETTI, Alessandria / Minuti giocati: 90 (tot. 1.980). Presenze 22 (campionato: 21, Coppa Italia: 1); gol subiti: 27

Manuel DE LUCA, Alessandria /  Minuti giocati: 90 (tot. 1.588). Presenze 23 (campionato: 21, Coppa Italia: 2); gol: 7.

Domenico COPPOLA, Cuneo / Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze 0 (campionato: 0, Coppa Italia: 0); gol subiti: 0 (di rientro dal prestito)

Lorenzo CARISSONI, Carrarese / Minuti giocati: – (tot. 1.493), Presenze 21 (campionato: 19, Coppa Italia: 2); gol: 0

Shady OUKHADDA, Albissola / Minuti giocati: 90 (tot. 1.721), Presenze 24 (campionato: 21, Coppa Italia: 3); gol: 0

Karlo BUTIC, Arezzo /  Minuti Giocati: 9 (tot. 175 di cui 166 con la Ternana), Presenze 14 (Campionato: 14, Coppa Italia: 0), gol:0

Girone B / Nel girone C, arrivano 62 minuti di gioco per Federico Giraudo nella sfida tra Ternana e Renate terminata con un pareggio per 1-1 mentre il tecnico del Teramo concede 90 minuti a Fiordaliso nella sconfitta casalinga contro il Feralpisalò (1-2). Parte titolare anche Rossetti, sostituito solo sul finale di Renate-Ternana dopo una buona prestazione chiusa con un pareggio per 1-1. Pareggia anche la Giana Erminio che mantiene la rete inviolata (0-0 il finale) contro il Rimini, sfida nella quale arrivano 90 minuti per Piccoli, mentre per il Pordenone di Candellone, sostituito solo all’89, è arrivata una bella vitoria per 2-0 contro l’Imolese. Infine, continua il calvario di D’Alena, ancora ai box dopo il brutto infortunio al crociato.

Federico GIRAUDO, Ternana / Minuti giocati: 62 (tot. 723). Presenze 16 (campionato: 13, Coppa Italia: 3); gol: 0

Alessandro FIORDALISO, Teramo / Minuti giocati: 90 (tot. 1.734). Presenze 20 (campionato: 20, Coppa Italia: 0); gol: 1

Antonio D’ALENA (infortunio al crociato), Renate / Minuti giocati: – (tot. 48), Presenze 3 (campionato: 2, Coppa Italia: 1); gol: 0

Matteo ROSSETTI, Renate / Minuti giocati: 85 (tot. 1038). Presenze 19 (campionato: 17, Coppa Italia: 2); gol: 0

Gianluca PICCOLI, Giana Erminio /  Minuti Giocati: 89 (tot. 1.055), Presenze 22 (campionato: 20, Coppa Italia: 2); gol: 1

Leonardo CANDELLONE, Pordenone / Minuti giocati: 90 (tot. 2.210), Presenze 25 (campionato: 24, Coppa Italia: 1); gol 7

GRUPPO C / Qualche cambiamento arriva invece dal girone C di Lega Pro che, dopo Berardi, ha accolto anche Zaccagno e Procopio, passati rispettivamente alla Vibonese e alla Reggina. Per quanto riguarda Berardi, gioca solo 20 minuti nella brutta sconfitta per 4-2 contro il Trapani mentre Zaccagno deve rimandare l’esordio con la Vibonese. Il portiere ha infatti assistito dalla panchina allo 0-0 contro il Catania. Al contrario, arriva lo’esordio da titolare per Matteo Procopio che disputa tutta la partita con la maglia della Reggina arrendendosi però per 4-3 al Catanzaro.

Filippo BERARDI, Monopoli /  Minuti giocati: 20 (tot. 454). Presenze 10 (campionato: 8, Coppa Italia: 2); gol: 1

Andrea ZACCAGNO, Vibonese / Minuti giocati: – (tot. 810 di cui 810 con la Pro Piacenza). Presenze 9 (campionato: 8, Coppa Italia: 1); gol subiti: 14

Matteo PROCOPIO, Reggina /  Minuti giocati: 90(tot. 524 di cui 434 con il Sudtirol). Presenze 14 (campionato: 12, Coppa Italia: 2); gol: 0.

(continua a pagina 3)

12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tore110
tore110
1 anno fa

A 21 /22 anni o sei pronto per giocare a alti livelli , o sei pronto e basta ! Poco da dire .

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (una testa di ghisa si fida solo di soldatini dai piedi di ferro)
1 anno fa
Reply to  tore110

Concordo pienamente.
Zaniolo è una certezza. Pellegrini, Under, kluivert…
Il Milan Donnarumma Cutrone Calabria… futuro garantito.
Nella cairese considerano Baselli un giovane, ma di che parliamo?

tric
tric
1 anno fa

Speriamo che Lyanko non sia già di nuovo in mutua…. Soriano ha giocato bene, ma una rondine non fa primavera!

flofloo
flofloo
1 anno fa

Ieri si è visto un grande Soriano, il vero Soriano. Forse è solo questione di farlo giocare nelo osto e modo giusto. Varrebbe anche per Belotti.

SanToro
SanToro
1 anno fa
Reply to  flofloo

Anche secondo me Soriano è un buon giocatore ma non siamo (sono) stati capaci di farlo rendere come avrebbe potuto e purtroppo non è il solo che sta accusando questa malattia… con il tipo di gioco che stiamo proponendo anche Cristiano Ronaldo e Messi farebbero fatica a sembrare dei giocatori… Leggi il resto »

LeovegildoJunior
LeovegildoJunior
1 anno fa
Reply to  SanToro

Il nostro gioco fa pena ma non sono d’accordo con ciò che dici. I grandi giocatori restano grandi, e spesso risolvono le partite da soli, indipendentemente se il gioco c’è o non c’è. Noi facciamo pena come gioco, e in più di grandi giocatori non ne abbiamo manco uno

GranataDentro
GranataDentro
1 anno fa

continuo a pensare che se un Belotti lo servi come si deve lui la partita te la può risolvere.

SanToro
SanToro
1 anno fa
Reply to  GranataDentro

Bhe era un concetto estremizzato ma nella mia vita ho visto raggiungere più obbiettivi a squadre medioci ma ben organizzate rispetto a squadra con campioni ma gestite male… poi magari il campione tre o quattro te la fa vincere lo stesso ma le partita in campionato sono 38…

Vanni(CAIROVATTENE)
Vanni(CAIROVATTENE)
1 anno fa
Reply to  SanToro

Infatti dai gobbi hanno un gioco simile a tdg. Peccato che Ronaldo o chi per lui la buttino sempre dentro. Se avessimo acciuga saremmo allo stesso livello di ora. Fortunato lui che i DS là comprano anche piedi buoni, senza dargli troppo retta.

SanToro
SanToro
1 anno fa

bhe oddio proprio simile non saprei…. mi pare che giocano solo con 4 difensori e hanno sempre 3 attaccanti in campo non mi sembra proprio uguale uguale al nostro come atteggiamento 🙂
Poi nemmeno io scambierei Mazzarri per Allegri ma sicuramente non per merito di Mazzarri

spliff
spliff
1 anno fa

Ah perché abbiamo un gioco?

sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)
sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)
1 anno fa
Reply to  flofloo

State scherzando vero? Un giocatore che gode per la sconfitta nel derby e voi lo rimpiangete? Vabbè che in questo sito si legge di tutto da chi rimpiange Ventura a chi di dice che Padelli era un grande uomo…All’infamia non c’è proprio limite.