Talenti granata in tour / L’analisi – parte 2: Boyé è al rientro dopo l’infortunio, per Damascan due gol nelle ultime sei. E Milinkovic…

Il secondo capitolo dell’analisi di Toro.it dedicata ai giocatori del Torino in prestito comincia dal sud dell’Inghilterra. Reading, nel Berkshire, è la nuova casa di Lucas Boyé, che dopo l’avventura con l’AEK Atene della passata stagione ha scelto la Championship per mettersi in mostra. Mark Bowen, tecnico dei Royals, gli ha dato fiducia sin dall’inizio: l’argentino è sceso in campo da titolare cinque volte nelle prime undici di campionato, subentrando in altrettante occasioni. Non ha mai trovato il gol, però. E nella sosta di ottobre ha riscontrato un infortunio all’inguine che lo ha tenuto fuori fino ai primi di novembre. Ora il classe 1996 sta recuperando passo dopo passo. Nello scorso weekend ha disputato 45′ nella gara che l’Under 23 ha giocato contro i pari età dello Swansea: proprio un suo gol ha deciso l’incontro. Un buon segnale, in vista del prossimo rientro in prima squadra.

Belkheir e Damascan: dal Portogallo all’Olanda

E se Momo Belkheir continua a trovare continuità (e convincere) con la Sanjoanense nella Serie C portoghese – contro il Paredes, a inizio novembre ha segnato il suo primo gol in campionato -, Vitalie Damascan appare in netta ripresa dopo l’infortunio che lo aveva colpito a settembre. Il moldavo è tornato a farsi vedere con il Fortuna Sittard: qualche spezzone in campionato, due gol in pochi giorni tra Coppa nazionale e il campionato delle riserve. Dopo le due reti (più assist) con le quali aveva inaugurato i suoi mesi olandesi, il classe ’99 è di nuovo in crescita.

Torino, valutazioni su Milinkovic-Savic

Discorso ben diverso, invece, per Vanja Milinkovic-Savic. Come si scriveva su queste pagine, il portiere serbo non trova spazio nello Standard Liegi. Il che da un lato complica il suo riscatto (ovvero 3,5 milioni che finirebbero nelle casse del Toro) da parte del club belga e dall’altro incide in negativo sulla crescita del ventiduenne di Ourense. Le sole 3 presenze in Europa League non bastano: in campionato, Milinkovic è condannato alla panchina. Almeno per quanto si è visto fin qui.

Nella parte 3: i calciatori in prestito in Serie C.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 17-11-2019


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ale_maroon79
ale_maroon79
1 anno fa

A parte Belkheir (ingiudicabile in un campionato del genere), gli altri sono tutte “scommesse” già abbondantemente perse.

MondoToro
MondoToro
1 anno fa

Quella del Donnarumma serbo al momento è la cax.x.ata più sublime del nostro condottiero. Contento per Damascan che è un vero crack, quello che devi fumarti per tesserarlo

michele-miva "mi sembrava il toro pauroso di ventura"
michele-miva "mi sembrava il toro pauroso di ventura"
1 anno fa

Uno più pippone dell’altro. Mamma mia che acquisti petracchio

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 anno fa

l’uomo TOP della schedina giocata il lunedì ha detto la sua.
il fuoriclasse del senno del poi, ce sbaglia le previsioni, ma azzecca tutto ciò che è ormai…già scritto, ci ha lasciato il suo memorabile responso

Segre e Fiordaliso brillano, Kone sfortunato: il punto sui giovani in Serie B

Butic è rinato a Cesena, Cucchietti inamovibile: i giovani in Serie C