Torino, i calciatori in prestito in Serie C: Butic è rinato a Cesena

Butic è rinato a Cesena, Cucchietti inamovibile: i giovani in Serie C

di Francesco Vittonetto - 20 Novembre 2019

Talenti granata in tour / L’analisi – parte 3: Savini titolare fino all’infortunio, bene Oukhadda e Rossetti. I 2000 devono ingranare

C’è chi come Cucchietti e Butic ha trovato fin da subito la sua dimensione, e chi invece, come i 2000 usciti dall’ultima stagione della Primavera di Coppitelli, sta ancora cercando il modo per emergere. I giocatori del Torino in prestito in Serie C, di certo, si stanno facendo le ossa: da Alessandria ad Avellino, da Bergamo a Fermo nelle Marche, realtà diverse e il sogno di farcela. L’analisi di Toro.it sul rendimento dei calciatori che il club granata ha girato a titolo temporaneo in giro per Italia ed Europa si conclude con i ragazzi della ex Lega Pro. A partire proprio dai due citati in apertura. Cucchietti, al Sudtirol, è il titolare inamovibile della squadra seconda nel girone B a meno uno dal Vicenza. 15 presenze e un alto rendimento, basti pensare che cinque volte nelle ultime sei uscite ha mantenuto la porta inviolata. Butic, invece, è rinato al Cesena. Dopo una stagione deludente tra Ternana e Arezzo, il classe ’98 ex Primavera sta trascinando il Cesena: 8 gol tra campionato e Coppa Italia di C, ma soprattutto un posto fisso tra i titolari di mister Modesto.

I giocatori del Torino in prestito in Serie C: il punto

Nel Girone A, spicca Alberto Savini: il portiere del 1999 (ex Arconatese e Savoia) ha difeso da numero 1 i pali dell’Albinoleffe, almeno fino all’infortunio che lo ha fermato nelle ultime due gare. Anche Oukhadda, a Siena, ha messo in fila un gran numero di presenze da titolare (11 in 15 giornate) e ha anche segnato contro il Monza il suo primo gol in Serie C.

Filippo Gilli, invece, sta trovando una discreta concorrenza ad Alessandria: fin qui nessuna presenza dal primo minuto in campionato, ma solo due in Coppa Italia. Capitolo Lecco, dove giocano tre giovani di proprietà del Toro. Sta andando bene a Carissoni, titolare a destra sia in una difesa a quattro che a cinque, mentre Procopio era partito nell’undici e vi è rientrato – dopo qualche settimana in salita – il 10 novembre scorso da difensore centrale sinistro del pacchetto a tre. Samake, invece, è il più indietro: in C ha trovato solo due spezzoni da subentrato fin qui.

Da Giraudo a Gemello: posto da riconquistare

Nella Cesena di Butic c’è anche Giraudo che, dopo essere partito benissimo, ha visto tornare con prepotenza la concorrenza di Valeri per il ruolo di terzino sinistro. Una situazione simile anche per gli altri due del girone B, entrambi portieri: Zanellati, a Gubbio, si è visto scavalcare da Ravaglia dopo lo 0-3 casalingo contro il Vicenza, mentre Gemello (Fermana) ha perso il posto nelle ultime settimane in favore di Palombo.

Ad Avellino, invece, Matteo Rossetti si sta mettendo in mostra. Il centrocampista non ha patito nemmeno il cambio in panchina di metà ottobre (da Ignoffo a Capuano) ed è sceso in campo da titolare per 12 volte in 15 giornate, trovando un gol contro la Vibonese e due assist, l’ultimo dei quali il 2 novembre a Catanzaro.

La prima parte: i calciatori del Torino in prestito in Serie B.

La seconda parte: i calciatori del Torino in prestito all’estero.