Torino, per Candellone col Pordenone il primo gol in Serie B

Candellone segna e il Pordenone “vede” la Serie A

di Veronica Guariso - 20 Gennaio 2020

Tra i talenti del Torino in prestito spicca Leonardo Candellone, attaccante classe ’97 che si è reso protagonista contro il Frosinone con la maglia del Pordenone

Altra prestazione positiva per Leonardo Candellone con il suo Pordenone. Il giovane centroavanti in prestito dal Torino, ha realizzato in Serie B la sua prima rete stagionale contro il Frosinone nella sfida di venerdì, terminata poi con un pareggio. Ad aprire le danze ci ha pensato Dionisi al 2′ su punizione, con l’ex Primavera granata che ha subito ristabilito l’equilibrio: ha infatti trovato il tap-in vincente su respinta del portiere avversario al 29′. I ramarri sono andati temporaneamente in vantaggio con Pobega, ma il tentativo di portarla a casa si è vanificato con il tiro dal dischetto di Ciano, che ha permesso di strappare un pareggio ai padroni di casa. Intanto il Pordenone consolida il secondo posto in classifica, dietro al Benevento e si avvicina così sempre di più alla Serie A.

Candellone: “Cercavo da tempo questo gol e sono molto contento”

Tesser e i suoi neroverdi hanno portato a casa un punto pesante contro il Frosinone, con la nota lieta del ritorno al gol di Candellone. Il giovane dle Toro ha commentato così la vittoria: “Cercavo da tempo questo gol e sono molto contento. Un attaccante ha bisogno del gol: per la squadra e per la fiducia. Siamo stati bravi a reagire al gol subito all’inizio: l’abbiamo ribaltata e potevamo fare anche qualcosa di più. È comunque una prestazione molto positiva. Sentiamo l’entusiasmo per quello che stiamo facendo, ma pensiamo comunque partita per partita cercando sempre di dare il massimo.“. sognare non costa nulla, ma Candellone prferisce restare con i piedi per terra. Intanto però si accendono per lui le speranze di un futuro in granata.

L’attaccante granata pronto a replicare la scorsa stagione con i ramarri

In caso di promozione, sarebbe la seconda in due anni. Il Pordenone è infatti passato dalla Serie C alla B portando a casa il campionato e la Supercoppa, e i gol di Candellone sono stati provvidenziali per permettere ciò. Se quest’anno ne ha realizzato solamente uno con due assist in 17 presenze, l’anno scorso è andato a segno per ben 14 volte con 37 partite giocate in campionato. Lo scatto di categoria ha diminuito leggermente il rendimento, ma davanti a sè, l’attaccante di scuola granata, che si è finalmente sbloccato, ha ancora diversi match dove poter dire la sua e guidare i ramarri verso la Serie A. Sarebbe la prima volta della storia per il club friulano, che sta già sorprendendo in B.

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AstroMaSSi
AstroMaSSi
10 mesi fa

Candellone, non da oggi, ha qualità fisiche e tecniche che lo rendono papabile per poter arrivare in serie A. Segre tra i giovani in giro è il più idoneo, è pronto, si vedeva anche quest’estate in allenamento. Tra gli altri ci sono diversi altri giocatori da A, Cucchietti, Ferigra, Rauti,… Leggi il resto »

radice10
radice10
10 mesi fa

Ed ora nessuno dice nulla su questo gioiellino granata che si sta facendo le ossa tra campi di seri C e B oppure nella nostra testa c’è solo Millico?

ale_maroon79
ale_maroon79
10 mesi fa
Reply to  radice10

Beh oddio, primo gol dopo 5 mesi di campionato… diamogli ancora tempo prima di giudicare.
Piuttosto da tenere d’occhio subito è Segre, che sta giocando bene con una regolarità impressionante.