Assemblea di Lega: no a playoff e playout, ipotesi stop agli stipendi dei giocatori - Toro.it

Assemblea di Lega: no a playoff e playout, ipotesi stop agli stipendi dei giocatori

di Redazione - 20 Marzo 2020

Si è conclusa l’assemblea di Lega: l’idea dei presidenti è quella di terminare il campionato. Si valuta la sospensione degli stipendi del calciatori

Si è tenuta quest’oggi un’assemblea della Lega serie A in cui si è discusso della conclusione del campionato in corso. Ciò che è emerso è la volontà di tutti i presidente di terminare la stagione regolarmente, l’ipotesi playoff e playout è stato di fatto scartata come opzione possibile per terminare il campionato. Per terminare il campionato entro il 30 giugno, si dovrebbe riprendere a giocare al massimo per il 10 maggio: in questo modo ci sarebbe la possibilità di recuperare tutte le partite.

Serie A: i playoff e I playout non convincono

Anche il presidente della Figc, Gabriele Gravina, intervenendo a Radio Kiss Kiss nel primo pomeriggio aveva spiegato che: “Si tratta di un’idea marginale rispetto a quella della conclusione del torneo: se si può giocare con playoff e playout, allora vuol dire che qualche partita di campionato si può disputare”.

Più duro invece il patron del Genoa, Enrico Preziosi che ai microfoni di Radio Radio non ha usato mezzo misure: “L’ipotesi playoff o playout è un’idiozia totale, non è prevista da regolamento né dalle norme della Serie A. Non si può inserire qualcosa strada facendo solo perché è un fatto straordinario, credo non se ne debba neanche parlare”.

Oltre che dell’eventuale ripresa del campionato, che dipenderà comunque dall’evolversi della situazione sanitaria, nell’assemblea di questo pomeriggio si è parlato anche della possibilità di bloccare gli stipendi dei calciatori per il mese di marzo: un’ipotesi che servirebbe ad arginare le perdite di ogni società.