Calcioscommesse, Izzo graziato: torna disponibile nel Genoa

di Redazione - 6 Settembre 2017

La decisione della FIGC è stata notificata oggi: il Genoa potrà nuovamente contare su Izzo, squalificato per calcioscommesse ai tempi dell’Avellino

Armando Izzo può tornare a giocare. È quanto ha stabilito quest’oggi la FIGC, che attraverso un comunicato ha reso noto di aver deciso per il rientro anticipato, rispetto al naturale decorso della squalifica, che sarebbe terminata a ottobre. Izzo era stato coinvolto nell’ambito delle indagini sulla triste vicenda di calcioscommesse, per una presunta combine del 2014, quando militava nell’Avellino. Per il difensore, che si è sempre dichiarato innocente, l’incubo è finito, e potrà tornare a disposizione di Juric, già per la sfida di domenica prossima contro l’Udinese.
Poco per volta, è crollato tutto l’impianto accusatorio nei confronti di Izzo, da parte della Giustizia Sportiva. Il calciatore era stato condannato lo scorso aprile per omessa denuncia a una squalifica di 18 mesi e un’ammenda economica di 50mila euro. La multa era stata confermata, mentre, un mese dopo, l’esclusione dai campi si era ridotta da 18 a soli 6 mesi. La Giustizia Sportiva, però, non aveva nemmeno tentato un ricorso, vedendosi mancare diversi elementi sui quali aveva fondato buona parte dell’impianto accusatorio. Ora, appunto, l’ulteriore riduzione, e l’annullamento della pena. Izzo torna a disposizione, con tanta voglia di gettarsi alle spalle una vicenda ricca di ombre, e con pochissime luci.