Fiorentina, si è dimesso Pioli: è ufficiale - Toro.it

Fiorentina, si è dimesso Pioli: è ufficiale

di Francesco Vittonetto - 9 Aprile 2019

Stefano Pioli non è più l’allenatore della Fiorentina: il tecnico si è dimesso, ma manca l’ufficialità. Al suo posto promosso Bigica dalla Primavera

Stefano Pioli non sarà più l’allenatore della Fiorentina: è arrivata l’ufficialità. Il tecnico avrebbe rassegnato le sue dimissioni nella giornata di oggi, martedì 9 aprile 2019, a seguito della sconfitta interna contro il Frosinone e, soprattutto, del duro comunicato della dirigenza. “La società chiede al tecnico Pioli di gestire questo momento con la competenza e la serietà che ha dimostrato nella prima parte del Campionato”, si leggeva nella nota congiunta firmata dai Della Valle, dal presidente Cognini, da Corvino e Antognoni, nella quale l’alto comando viola raccomandava alla squadra di avere rispetto per la maglia. Una conferma con riserva che non è andata giù alla guida tecnica, resasi conto dell’impossibilità di proseguire l’avventura sulla panchina viola.

Fiorentina, al posto di Pioli promosso Bigica

La notizia delle dimissioni è arrivata in tarda mattinata, ed ora il sito ufficiale ha confermato. L’allenamento di oggi si è svolto regolarmente sotto la guida dell’allenatore in seconda Giacomo Murelli. La Fiorentina ha già agito con una contromossa, che sembrerebbe essere la promozione del tecnico della Primavera Emiliano Bigica: sarà lui a guidare per ora la squadra.

E la notizia coinvolge anche il Torino. Qualora entro venerdì il club non dovesse trovare un sostituto, Vlahovic e compagni perderanno il loro allenatore in vista del ritorno della finale di Coppa Italia Primavera, in programma al Filadelfia.

Pioli si è dimesso: “Messe in dubbio le mie capacità professionali e umane”

Dopo la nota dell’ANSA con l’ufficialità delle dimissioni di Stefano Pioli, l’ex tecnico della Viola ha commentato così la sua scelta: “Mi sono sempre assunto le mie responsabilità, ho sempre garantito nel mio lavoro professionalità, rispetto e massimo impegno: a malincuore oggi mi vedo costretto a dover lasciare, dimettendomi, poichè sono state messe in discussione le mie capacità professionali e soprattutto umane“, queste le parole di Pioli, che si è sentito ferito dal comunicato della società ed ha agito di conseguenza.

0 0 vote
Article Rating

9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
1 anno fa

Il comunicato era il solo modo della società di pararsi il culo nei confronti dei tifosi, scaricando tutto sull allenatore, nel bene e nel male si deve stare uniti, almeno fino alla fine campionato chi si tira fuori e un codardo.

Cup
Cup
1 anno fa

Indotto a lasciare… mica era Ventura…

Benvenuti
Benvenuti
1 anno fa

Era il migliore sto sponfocchiello