Gravina interviene sulla possibilità di iniziare la Serie A 2020/2021 a ottobre

Gravina: “L’inizio del campionato? Forse a ottobre”

di Giulia Abbate - 30 Luglio 2020

Il presidente della Figc Gravina è intervenuto sull’inizio del prossimo campionato: “Via il 12 settembre? Lo vedo poco percorribile”

In occasione dei festeggiamenti per la promozione in Serie A del Benevento, il presidente della Figc Gravina è tornato a parare del campionato. E, in particolare, della prossima Serie A 2020/2021 e delle relative date di inizio: “La prossima Serie A può ripartire il 12 settembre? “E’ un’ipotesi poco percorribile. A fine agosto si definiscono le competizioni internazionali. Il 30 ci sono le convocazioni della nazionale, il 4 c’è una partita e l’8 un’altra. Il 12 settembre inizia il campionato. Lo ritengo poco percorribile in questo momento“.

Il presidente della Figc: “Playoff? Mi piacerebbe

Tra le tante ipotesi al vaglio della Figc non c’è solo quella dello slittamento ad ottobre dell’inizio del campionato. Anche il format con cui si dovrà disputare la prossima Serie A, infatti, potrebbe subire delle variazioni: “Il format può essere rivisto – conferma infatti Gravina – ci confronteremo in maniera aperta, ma siamo convinti che qualcosa si potrà fare. Ripartire il 19? Forse anche ottobre, se valutiamo attentamente la cadenza del nostro calendario“.

E sull’idea di optare per una formula che preveda i playoff aggiunge: “A me piacerebbe, ma non so se si andrà in quella direzione. Saremo chiamati a brevissimo a incastrare le giornate di campionato con quelle delle nostre nazionali e delle competizioni internazionali, tutto questo partendo da una data ipotetica di fine settembre”.

Gabriele Gravina Paolo Dal Pino
Gabriele Gravina Paolo Dal Pino