L’ex tecnico granata lascia la Sardegna dopo 7 k.o. nelle ultime 8. La società sarda studia una soluzione interna per le ultime 3 giornate

Walter Mazzarri non è più l’allenatore del Cagliari. La notizia dell’esonero del tecnico di San Vincenzo è giunta pochi minuti fa (ma era già nell’aria da questa mattina), a tre giornate dalla fine del campionato. A convincere la società sarda dell’esonero dell’ex tecnico granata è il recente rendimento negativo dei rossoblù, sconfitti in sette occasioni nelle ultime otto uscite. Un cammino che ha complicato non poco la strada per la salvezza del Cagliari, ora al quartultimo posto in classifica a quota 28 punti, a soli tre di distanza dalla Salernitana terzultima (questa sera impegnata a Bergamo) e dal Genoa di Blessin.

Secondo esonero per il Cagliari

Si tratta del secondo avvicendamento in panchina riguardante la società capitanata da Tommaso Giulini. Dopo sole tre giornate saltò infatti la posizione di Leonardo Semplici, che nella scorsa annata condusse i sardi a un’insperata salvezza. Al suo posto l’ex tecnico del Torino, che in 32 partite ha ottenuto 6 vittorie, 9 pareggi e 17 sconfitte. L’ultimo k.o. incassato tra le mura amiche per mano del Verona di Igor Tudor, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. La società pensa ora a una soluzione interna, con un altro ex granata, il tecnico della Primavera Alessandro Agostini, in pole position per condurre i sardi in queste ultime e decisive tre uscite.

Mazzarri, al Toro il sogno Europa e un finale amaro

Walter Mazzarri conclude così per la terza volta consecutiva un’esperienza con squadre di Serie A con l’esonero a stagione in corso. Successe nell’annata 2014-2015, quando venne allontanato dalla guida dell’Inter dopo undici giornate di campionato per fare posto a Roberto Mancini. L’esperienza in Premier col Watford, poi l’approdo sotto la Mole nel bel mezzo dell’annata 2017-2018, in sostituzione a Sinisa Mihajlovic. Due anni più tardi subisce lo stesso trattamento riservato al serbo in favore di Moreno Longo, successivamente a una cavalcata che ha condotto i granata a giocarsi gli spareggi per la qualificazione all’Europa League.

Mazzarri
Walter Mazzarri, head coach of Torino FC, reacts during the Coppa Italia football match between AC Milan and Torino FC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-05-2022


18 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
rokko110768
rokko110768
24 giorni fa

Mazzarri è una candela che brucia dai 2 lati, ogni anno che passa brucia sempre più velocemente. Poco seguito dai giocatori, una modalità di calcio un po’ vecchia che con noi ha funzionato 1 anno e mezzo per poi disintegrarsi in pochi mesi. Cagliari era una scommessa, la scelta di… Leggi il resto »

suoladicane
suoladicane
24 giorni fa

come lui e gp possano ancora strappare contratti in serie A per me resta un mistero

rotor
rotor
24 giorni fa

Meglio che si dia complentamente all’affitto delle ville che possiede e lasci perdere il calcio.

Giudice Sportivo: Lukic entra in diffida

Giudice Sportivo: Lukic salta il Napoli, è l’unico squalificato