Classifica Serie A, il no dei club alla proposta algoritmo della Figc

Classifica di Serie A con l’algoritmo? Arriva il no dei club

di Giulia Abbate - 4 Giugno 2020

Il piano B in caso di nuovo stop del campionato / I club non vogliono l’algoritmo proposto dalla Ficg: meglio la media punti

Il calcio giocato si prepara a ripartire e questa volta davvero: tra Coppa Italia e Serie A il campionato è arrivato ufficialmente alla sua ripresa ma i rischi continuano ad essere in agguato. E nessuno, interno o esterno al mondo del calcio, può dirsi sicuro di arrivare effettivamente alla fine. Proprio per questo motivo la Figc sta pensando al cosiddetto piano B in caso di nuovo stop: una soluzione individuata in un algoritmo che, tuttavia, non sembra soddisfare per nulla i club di Serie A. Dopo aver detto di no anche alla possibilità di playoff/playout, infatti, anche l’agoritmo non sembrerebbe essere la scelta giusta per le società che restano concentrate sulla possibilità di affidarsi alla semplice media punti. In caso si dovesse di nuovo optare per uno stop del calcio, dunque, per i club la classifica dovrebbe essere stilata facendo una semplice media matematica: i punti fatti, diviso le partite disputate moltiplicato per 38 (per avere una rispondenza con il campionato a 38 giornate).

Figic, l’idea dell’algoritmo per la classifica

Nessun algoritmo, dunque, per determinare la classifica finale del campionato 2019/2020. Ma in cosa consisterebbe la proposta della Figc? Come già raccontato, il piano B proposto dalla Federcalcio sarebbe basato su tre criteri principali: il numero di partite disputate, il rendimento delle squadre in casa e in trasferta (con la rispettiva media punti applicata anche alle eventuali gare non disputate) e i gol segnati. ù

Niente valore delle avversarie, nessuna considerazione per tutto ciò che non può essere calcolato matematicamente. E, soprattutto, nessuno scudetto assegnato.

Torino esultanza
Simone Verdi of Torino FC celebrates after scoring a goal during the Serie A football match between Torino FC and UC Sampdoria.