La Serie A cambia formula: non solo le partite del girone di ritorno non avranno l’ordine dell’andata, ma saranno mescolati i singoli turni

Rivoluzione in vista per la Serie A, che modificherà la formula del proprio calendario a partire dalla nuova stagione. Sono infatti previsti un girone d’andata ed uno di ritorno asimmetrici, secondo quanto comunicato dal Consiglio di Lega dopo l’assemblea di questa mattina. Sarebbe infatti arrivato un sì unanime sulla scelta di cambiare la stuttura del calendario sulla falsariga di Liga, Premier League e Ligue 1. Non sarà solo una questione di ordine, ma anche di composizione nello stesso turno, per favorire una distribuzione più equa delle sfide. Il sorteggio prevede un vincolo: il match non avrà la data di ritorno prima di altri otto match disputati.

Lega Serie A, il comunciato ufficiale sul calendario

Di seguito, il comunicato ufficiale del Consiglio di Lega.

Il Consiglio di Lega, svoltosi questa mattina, ha stabilito all’unanimità che il calendario della Serie A TIM avrà un girone di ritorno asimmetrico nella sequenza delle giornate rispetto al girone di andata. Il nuovo format, già in vigore in altri campionati come la Premier League, la Liga e la Ligue1, avrà una particolare novità rispetto alle altre nazioni che lo hanno adottato, con le partite del ritorno totalmente diverse da quelle di andata, sia come ordine, sia come composizione all’interno dello stesso turno. La nuova formula permetterà una migliore distribuzione degli incontri, non condizionati in questo modo da vincoli presenti all’andata che possono ricadere sulla stessa giornata del ritorno e viceversa. L’unico criterio imposto al sorteggio sarà che una partita non avrà il proprio ritorno prima che siano stati disputati altri 8 incontri“.

Paolo Dal Pino, presidente della Lega serie A
Paolo Dal Pino, presidente della Lega serie A
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-07-2021


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T9
T9
2 mesi fa

Gli anziani moderni sono refrattari ai cambiamenti, i loro nonni son diventati anziani passando attraverso 2 guerre mondiali. Un grosso problemone questa discontinuità col passato.

T
T
2 mesi fa

Piccolezza fine a se stessa, ma utile a ricordarci una volta di più che il calcio a cui ci eravamo affezionati da bambini è solo più un ricordo d’infanzia

Fabio75
Fabio75
2 mesi fa

Puttxnata… circo Barnum….

Serie A, i club chiedono al Governo l’apertura totale degli stadi

Serie A, Rocchi è il nuovo designatore: sostituisce Rizzoli