Mertens dà spettacolo anche a San Siro, Masiello nel finale salva l’Atalanta con un recupero che vale come un gol, Fazio e Dzeko trascinano la Roma

Quando nell’ultimo giorno di mercato dell’estate del 2008 il Toro acquistò Blerim Dzemaili del centrocampista svizzero si sapeva ancora poco, era noto solamente che aveva appena recuperato da un grave infortunio al ginocchio che non gli aveva mai consentito di giocare nella stagione precedente con la maglia del Bolton. Eppure in Svizzera erano sicuri del suo talento, tanto che a Zurigo affermavano con convinzione che fosse più forte anche del connazionale Inler, che intanto in serie A stava già dimostrando tutto il suo valore con la maglia dell’Udinese. Sulle qualità di Dzemaili né gli svizzeri né il Toro si sbagliarono. I tifosi granata se ne sono accorti anche domenica quando, con una doppietta, l’ex granata ha trascinato il Bologna alla vittoria e condannato alla sconfitta la squadra di Mihajlovic.

Dzemaili si è così guadagnato un posto nel centrocampo dei migliori dell’ultimo turno di campionato, al suo fianco ci sono Krunic, Joao Mario (che con il suo ingresso in campo al posto di uno spento Banega ha improvvisamente illuminato il gioco dell’Inter oltre che a segnare il gol decisivo per battere il Palermo) e Chiesa che, al Bentegodi, ha festeggiato anche il suo primo gol in serie A. Nella top 11 della 21ª giornata non si possono non citare anche il napoletano Mertens e i romanisti Fazio e Dzeko. Il primo ha ancora una volta dimostrato di essere in uno stato di forma strepitoso, dando spettacolo anche a San Siro contro il Milan, i due giallorossi hanno invece mantenuto aperta la corsa alla scudetto. L’attaccante bosniaco è stato autore del gol che ha permesso alla Roma di battere il Cagliari, ha colpito una traversa e per tutti i novanta minuti ha messo in apprensione la retroguardia sarda, il difensore brasiliano ha invece fermato un’incredibile quantità di attacchi degli avversari. A proposito di difensori, da segnalare anche la prestazioni dell’atalantino Masiello che, nel finale della partita contro la Sampdoria, con un suo intervento ha salvato la propria squadra dal possibile gol dell’1-1 blucerchiato.

La Top 11 della 21ª giornata:

Consigli (Sassuolo)
Ceccherini (Crotone) Fazio (Roma) Masiello (Atalanta)
Krunic (Empoli) Dzemaili (Bologna) Joao Mario (Inter) Chiesa (Fiorentina)
Mandzukic (Juventus) Dzeko (Roma) Mertens (Napoli)


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
RDS 1963
RDS 1963(@rds-tm)
5 anni fa

E che doveva fare venire in serie B con noi e prendere pure due lire….è logico che chiese di andarsene. Magari ad averlo avuto quest’anno.

Crop58
Crop58(@crop58)
5 anni fa

un vero mediocre….infatti guarda che carrierone ha fatto….se lo trovo in mezzo alla strada lo metto sotto…e faccio anche retromarcia per sicurezza…strano che non sia andato nella gobba…come cervello era il suo posto…infatti gioca bene solo contro di noi…balengu….

tore110
tore110(@tore110)
5 anni fa

Già da noi si era dimostrato un ottimo giocatore , preso da Perrachi in svizzera dopo un infortunio grave ( crociato ?) . Scommessa vinta , giocatore rigenerato e assolutamente ingrato al Torino Fc tant’è che fece il diavolo a 4 per andare via minacciando di non rinnovare . Operazione… Leggi il resto »

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)(@lewishenry)
5 anni fa
Reply to  tore110

Ingrato un c….! Semplice, solita avidità Cairota!! Certo che se gli dai uno stipendio da fame (….) non rifiuta il trasferimento!

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)(@lewishenry)
5 anni fa

..una delle infinite plusvalenze

Palermo: Corini si è dimesso, ora Zamparini cerca un nuovo allenatore

Giudice sportivo: Dzemaili, domenica i gol al Toro ora la squalifica