Spalletti: “Per la corsa Champions ci sono anche Torino, Atalanta e Lazio”

di Andrea Flora - 28 Febbraio 2019

Spalletti nel corso della conferenza stampa di presentazione di Cagliari-Inter è tornato sulla corsa Champions ed ha inserito anche il Torino

Luciano Spalletti in conferenza stampa, presentando il match dell’Inter contro il Cagliari di domani sera alle 20:30, ha parlato anche della corsa alla Champions League e di come la concorrenza sia aumentata – facendo anche riferimento al rocambolesco 3-3 di Firenze – con più squadre che possono giocarsela per arrivare nella massima competizione europea. Il tecnico nerazzurro oltre a Milan e Roma ha aggiunto nel gruppone delle possibili pretendenti anche il Torino, l’Atalanta e la Lazio. Aumentano quindi anche le difficoltà per l’Inter che fino a qualche settimana fa era al terzo posto solitaria.

Spalletti: “Corsa Champions sempre più difficile”

Spalletti nel corso della conferenza stampa ha toccato il tasto più caldo per tifosi e appassionati dell’Inter: la Champions League da raggiungere per la prossima stagione dopo essere usciti ai gironi nel corso di questa stagione, e si è dichiarato consapevole delle difficoltà crescenti per centrale questo obiettivo.

“Io sapevo che sarebbe stata una corsa Champions lunga e difficile, come lo è stata quella precedente. Perché come noi cerchiamo di allevare il futuro lo fanno anche gli altri. Oltre quelle tre (Inter, Milan e Roma) ci sono ancora dentro anche la Lazio, l’Atalanta e il Torino se dà seguito alla striscia di risultati“.

più nuovi più vecchi
Notificami
Forza Toro
Utente
Forza Toro

Questo non sa più cosa inventarsi

odix77
Utente
odix77

si anche lo scudetto volendo…. detto questo : partiamo dal fondo : se fa continuità di risultati….. ecco se come da pronostico teorico facessimo 9 punti nelle prossime tre , pensate che saremmocosi lontani dalla zona CL? direi di no…..almeno credo……. ma appunto se e ma…e mazzarri che porta ilToro… Leggi il resto »

maxthevoice
Utente
maxthevoice

Senza i 4/5 punti lasciati alla VAR,ci saremmo eccome. Poche balle.