Godin al centro e la variabile Ounas: ecco il Cagliari di Di Francesco - Toro.it

Godin al centro e la variabile Ounas: ecco il Cagliari di Di Francesco

di Francesco Vittonetto - 14 Ottobre 2020

Una squadra in costruzione, come il Torino: Giampaolo affronta il Cagliari di Di Francesco, che ha già bisogno di punti

Di Francesco, come Giampaolo, è un nuovo che ha bisogno di punti. Il suo Cagliari arriverà alla sfida contro il Torino di domenica, ore 18, con in saccoccia il solo pari di Reggio Emilia (avversario, il Sassuolo). Per il resto, i rossoblu hanno incassato due sconfitte, lo 0-2 casalingo contro la Lazio e l’ultimo – pesante – 5-2 sul campo dell’Atalanta. Il punto in tre gare vale, fin qui, il quartultimo posto in Serie A: peggio hanno fatto il Toro – ma con una gara in meno, quella di Genova poi rinviata -, l’Udinese e il Crotone, tre squadre accomunate dallo “0” in graduatoria.

I punti fermi e le debolezze dei rossoblu di Di Francesco

Il Cagliari ha costruito una squadra adatta al 4-3-3 di Di Francesco. Joao Pedro, ha garantito il tecnico, potrà adattarsi a giocare sull’esterno come ha fatto nelle prime uscite. Sottil e soprattutto Ounas – arrivato l’ultimo giorno di calciomercato – sono le ali pure che si alterneranno nel supporto a Simeone o Pavoletti.

Qualche carenza è da registrare a centrocampo. L’obiettivo numero uno, Nainggolan, è sfumato. E così il tecnico ex Roma dovrà lavorare partendo dal nuovo perno, Razvan Marin, colonna della Nazionale rumena. Al suo fianco sono a disposizione i confermatissimi Nandez e Rog, ma anche il 2000 Caligara, rientrato dal prestito al Venezia.

In difesa c’è il colpo dell’estate, per i sardi, quel Diego Godin arrivato in un tripudio e già in gol all’esordio contro l’Atalanta. Guiderà un reparto nel quale stanno trovando spazio i giovani Walukiewicz (classe 2000, difensore centrale) e Zappa (classe 1999, terzino destro). A Torino, Di Francesco si aspetta qualcosa in più anche da loro. Il suo Cagliari è a caccia di miglioramenti, ma è in costruzione tanto quanto lo sono i granata.

Izzo e Joao Pedro
Izzo e Joao Pedro in Torino-Cagliari