Toro, ecco il Crotone: è la squadra che ha subito più gol ma non va sottovalutata - Toro.it

Toro, ecco il Crotone: è la squadra che ha subito più gol ma non va sottovalutata

di Veronica Guariso - 6 Novembre 2020

La presentazione dell’avversaria / Il Crotone di Stroppa, tra le neopromosse, è ultimo in classifica. Messias e Simy gli assi nella manica

Fino alla scorso weekend quello che il Torino sta per affrontare sarebbe stato considerato come uno scontro diretto tra ultime in classifica. Domenica i granata saranno impegnati in casa contro il Crotone, una delle neopromosse di quest’anno che, guidato da Stroppa, è ultimo a quota 1 punto. Rendimento piuttosto basso per i rossoblù, ma non per questo vanno sottovalutati. L’unico risultato utile conquistato infatti dal club calabrese è arrivato contro la Juventus e non si risparmierà di certo contro Giampaolo ed i suoi. I granata sono a caccia della continuità dopo la vittoria rimediata contor il Genoa che è servita come iniezione di fiducia, distaccandoli proprio dai prossimi rivali di due posizioni.

Crotone tra le squadre che subiscono più gol in Serie A

Entrambi restano comunque in zona retrocessione. L’uscita dalla Coppa Italia contro la Spal lascia si rossoblù un solo obbiettivo nel mirino: la salvezza. Resta però complicata dato l’elevato numero di gol che il club subisce: sono già 17 le reti in passivo, che hanno portato la differenza reti a -11. L’attacco non riesce quindi a sopperire alle mancanze che la difesa crea per quanto riguarda i numeri. Salire di categoria non è sempre un passaggio semplice da fare e lo sa bene Stroppa, che sta faticando a far ingranare i suoi nonostante il gioco propositivo e rapido che propone. I Pitagorici sfruttano la difesa a 3 a differenza del Torino, che con Giampaolo la predilige a 4: il 3-5-2 a volte riadattato a 5-3-2 è comunque meno efficace del previsto.

Stroppa conta su Simy e Messias per far male al Torino

Una 20a posizione che pesa sulle spalle del Crotone. La stagione è ancora lunga ma serve un cambio di passo al più presto ed i rossoblù cercheranno di trovarlo già contro il Torino. Gli assi nella manica di Stroppa sono senza dubbio Simeon Tochukwu Nwankwo, detto “Simy” e Messias. Il nigeriano classe ’92 è infatti l’attuale capocannoniere del club, con 3 reti in attivo. Dotato di prestanza fisica e buone capacità nel gioco aereo, può fare male alla difesa grnata, più volte conta impreparata. Lo stesso vale per il brasiliano, che ha avuto le sue prime esperienze nel calcio italiano proprio vicino al capoluogo piemontese. Sarà per lui una sorta di ritorno alle origini. Rapido e dal dribbling facile, riesce spesso ad essere decisivo con gli assist.

Alex Cordaz, Crotone
Alex Cordaz, Crotone