Torino-Genoa, la presentazione della squadra di Davide Nicola

Toro, il Genoa ti rincorre: con Nicola il rendimento offensivo è migliorato

di Veronica Guariso - 15 Luglio 2020

La presentazione del Genoa / Il Grifone, a -4 dai granata, vuole la salvezza. É scontro diretto col Toro, che dovrà stare attento all’attacco

Scontro diretto in vista per il Torino, che giovedì affronterà il Genoa. Entrambi i club sono infatti in lotta per la salvezza. A separarli, solamente una posizione e 4 punti, che potrebbero dare il via ad un inseguimento. I granata sono attualmente in vantaggio, ma sono reduci da una sconfitta contro l’Inter, con i rossoblu che invece hanno vinto contro la Spal. La vittoria potrebbe essere vitale per evitare la lotta retrocessione fino all’ultimo e nessuna delle due formazioni è intenzionata a tirarsi indietro. Longo ed i suoi dovranno essere bravi a non farsi sopraffare, cercando di ripetere quanto fatto contro il Brescia.

Genoa, con Davide Nicola la rinascita

Mettere la parola fine è ciò che più preme al club rossoblu, che ha alternato vittorie e pareggi a sconfitte nelle ultime 9 giornate. Tanti i giri di valzer in panchina per il Genoa, ma Nicola ha ristabilito l’equilibrio che è mancato all’inizio, permettendo leggeri miglioramenti sul fronte dei risultati. Tanti i pareggi raccolti dal Grifone, a differenza del Torino, ma che però si sono rivelati insufficienti a risalire la china. C’è però anche un altro membro dell’organico rossoblu che sembra aver ritrovato la sua dimensione: si tratta di Iago Falque. In prestito proprio dal Torino, lo spagnolo è tornato al gol con il club dove aveva già giocato nella stagione 2014-2015. I granata potrebbero essere le sue prossime vittime, dandogli la possibilità di far vedere che può ancora dire la sua.

Toro, attento a Pinamonti e Pandev

Chi potrebbe minare la difesa del Torino però non è solo lo spagnolo. Tra i più pericolosi figura Goran Pandev, che è arrivato a 9 reti, due nelle ultime partite. Un altro attaccante che si è messo in luce nell’ultimo periodo è Pinamonti. Se la difesa del club è poco proficua, così come quella dei granata, resta invece molto attivo il reparto offensivo. Dall’arrivo di Nicola il club rossoblu è andato a segno in tutti i match tranne che in quello con la Fiorentina, terminato a reti inviolate. La difesa del Toro dovrà perciò fare del lavoro extra per evitare di subire gol.

Andrea Pinamonti
Andrea Pinamonti, Genoa CFC, Serie A 2019/2020

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
jerry
jerry
2 mesi fa

Se si vince si mette una bella ipoteca sulla salvezza, l’importante è non fare segnare loro per primi, comunque bella gara tra scarsoni.

Vegeta
Vegeta
2 mesi fa

Partita prima di tutto da non perdere; quindi bisogna giocare con la testa sulle spalle…