Da questo fine settimana al Museo del Toro una mostra tutta particolare, sul calcio su legno: verranno esposte opere d’arte granata per l’occasione

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata sabato 9 settembre alle ore 15,00 inaugurerà la mostra “Abrazo Futbolero” icone del calcio su legno, che sarà visibile fino a domenica 1 ottobre 2017 nella sala della Memoria.
Nella mostra saranno esposte una serie di opere realizzate su legno da CUT, all’anagrafe Carlo Cazzaniga, dedicate ad alcuni giocatori simbolo del Torino e della storia del Calcio. Questa mostra a tema dà il via al nuovo cartellone culturale del museo 2017-2018.

Carlo Cazzaniga, CUT come alter-ego, è nato nel 1964 e vive ed opera artisticamente a Milano. Artigiano di formazione, reinterpreta e fissa sul legno le sue icone con un connubio tra segno e materia, dando vita a opere uniche nella loro essenzialità. In questo progetto artistico ha ritrovato il suo ideale estetico. Cazzaniga di sé dice: “Sono un artigiano. Divento artista quando la gente guarda quello che faccio”.

Il Museo si trova a villa Claretta Assandri in via G.B. La Salle 87 a Grugliasco, comune in provincia di Torino ed è aperto il sabato dalle 14 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 19, con ultimo ingresso alle 18. Sono possibili visite fuori orario di apertura dal lunedì al venerdì, ma solo su prenotazione. Per motivi di sicurezza si possono effettuare solo visite guidate. Per informazioni inviare una mail a: info@museodeltoro.it oppure telefonare dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 al numero 333/98.59.488


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maroso (maldo)
maroso (maldo)
4 anni fa

Attento che poi arriva un arabo, ti fa un’offerta irrinunciabile, 222 milioni, e addio ricordo del Toro a vantaggio del business globale.

Alberto (Lovi)
Alberto (Lovi)
4 anni fa
Reply to  maroso (maldo)

222 milioni per la mia squadra di Subbuteo… se la scorda!!!

Alberto (Lovi)
Alberto (Lovi)
4 anni fa

Al prossimo giro voglio esporre la squadra del Toro del Subbuteo che colorai di granata totale (secondo i desiderata di Gigi Radice). A Sala e Zac feci anche i baffi e la fascia da capitano. Sulla schiena misi anche gli stickers con il numero. Quella squadra di Subbuteo batteva il… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
4 anni fa
Reply to  Alberto (Lovi)

Ce l’ho anche io Alberto ma la.mia ha i calzoncini bianchi e i calzettoni neri. Anche io misi i numeri sulla.schiena fu la.prima squadra che acquistai , solo 40 anni fa ?

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
4 anni fa

Dimenticavo feci al poeta la fascia da capitano.

Alberto (Lovi)
Alberto (Lovi)
4 anni fa

facciamo una sfida a Subbuteo?

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
4 anni fa
Reply to  Alberto (Lovi)

Magari, ci vediamo per Toro Roma pensa che io comprai le.merde subito dopo per farle perdere nei derby.

Il “Grande Torino” torna a vivere a Benevento: che accoglienza per i granata

Orgoglio Granata: dalla vittoria a Benevento alle emergenze, ricca puntata questa sera