Stadio Filadelfia, il raduno è salvo: la Fondazione concede una deroga al Toro

di Ivana Crocifisso - 29 Giugno 2017

La Fondazione concederà una deroga al Toro se non si dovesse arrivare all’accordo per l’affitto dello Stadio Filadelfia

Il Toro ripartirà dal Filadelfia, con o senza la firma sul contratto che legherà la società granata allo storico impianto. Il prossimo 10 luglio la squadra granata si ritroverà proprio al Fila, inaugurato lo scorso 25 maggio: accadrà anche se, come prevedibile, per quella data Fondazione Filadelfia e Toro non dovessero arrivare ad un accordo per la gestione dell’impianto. Nel corso del CdA di oggi, convocato d’urgenza, l’assenza di uno dei consiglieri (Serino Rampanti, per motivi di salute, non era presente) ha reso impossibile arrivare ad una conclusione e discutere la bozza di contratto d’affitto dello Stadio Filadelfia. Sarà necessario un nuovo appuntamento ma nel frattempo è emersa la volontà da parte della Fondazione di concedere al Toro una deroga: tutto per fare in modo che i tifosi granata possano salutare la squadra nella nuova casa appena ricostruita e assistere ai primi allenamenti, alla vigilia della partenza per il ritiro di Bormio.

Stadio Filadelfia, dall’inaugurazione al raduno

Una volta raggiunto l’accordo con il Toro, il CdA procederà con la delibera mentre toccherà al Collegio dei Fondatori ratificare la decisione. Dall’ultimo consiglio di amministrazione è emersa una distanza dal punto di vista economico, mentre sulla durata ventennale sembra essere stato raggiunto un accordo di massima.

più nuovi più vecchi
Notificami
madde71
Utente
madde71

farmi dare del ququaraqua da te non mi scalfisce minimamente,so quello che dico,poi tu giri le cose come ti fa comodo.in parecchi san cosa dico..poi,ragionassi come te,Signore ti prego scampami,potrei anche io chiedere se eri con cairo mentre faceva le sue proposte..lasa ste’..mej parei.difendilo sempre ovunque comunque e quantunquemente,fiero,inossidabile scudiero

madde71
Utente
madde71

qualcuno continua a dimenticarsi che senza la fondazione,nulla esisteva,che vergogna,che servilismo,sembra che la fondazione sia avida e cerchi di far fruttare..poi non esistono link di proposte,ovvio..due fatte nella gestione fassino,due cassate..forse pero’c’e’ un link di bertola,5 stelle,quello che aveva sputtanato il sindaco col dito medio,forse.per il resto,le carte in tavola… Leggi il resto »

Torello72
Utente
Torello72

Due proposte nella gestione Fassino dove? Ovvio cosa? Proposte fatte di cui non esiste traccia nei media? Se le sono fatte in una cena privata tra Cairo e Fassino e tu eri presente? Per questo le sai solo tu? Se solo un quaqquaraqua racconta balle. Le uniche proposte fatte negl’anni… Leggi il resto »

Mimmo75
Ospite
Mimmo75

Boh, fermo restando che la situazione, anche solo per la sacralità del luogo, si sarebbe dovuta risolvere in tempi molto più brevi e senza le piazzate di Beccaria e del Toro, mi pare che la deroga concessa dalla Fondazione debba intendersi come un gesto di signorilità dopo che i problemi… Leggi il resto »

Mimmo75
Ospite
Mimmo75

dimenticavo… la deroga, secondo me, sta ad indicare anche che, informalmente, sia già stato trovato l’accordo.