Al Filadelfia, il Torino si allenerà al mattino e al pomeriggio: seduta a porte chiuse per la squadra di Mazzarri, che lavora sulla tattica per affrontare il Crotone

Sarà una gara impegnativa, quella di domenica prossima contro il Crotone. Non tanto per la caratura degli avversari (inferiori sulla carta, ma molto motivati a fare bene per conquistare punti preziosi in ottica salvezza), quanto per un fattore ambientale che il Torino deve imparare a gestire nel miglior modo possibile. E poi, con un Rincon probabilmente fuori, Mazzarri si ritroverà a dover cambiare i piani in corsa per quanto riguarda il centrocampo: ecco perché non sarà semplicissima Torino-Crotone di domenica prossima, ed ecco perché l’allenatore vuole lavorare nel modo più minuzioso possibile.

Oggi, al Filadelfia, la squadra sosterrà una seduta di lavoro a porte chiuse. Al mattino si concentrerà sul potenziamento fisico; al pomeriggio, invece, spazio alla parte tattica, con gli schemi che verranno provati per affrontare i pitagorici. Il lavoro, dunque, si intensifica: il Torino torna a faticare al Fila, sperando di riuscire a mettere in mostra dei progressi importanti già da domenica. Per dare un senso a una stagione altrimenti pericolosamente anonima.


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
rotor
rotor
4 anni fa

Mettiali in un sarcofago queste mummie.

mas63simo
mas63simo
4 anni fa

Ecco bravI tenete le porte chiuse che siete inguardabili .

Roberto DS63
Roberto DS63
4 anni fa
Reply to  mas63simo

Altro che porte chiuse qui sarebbero tutti da murare dentro, a cominciare da bracciamozze.

Torino, concluso l’allenamento: bomba carta fuori dal Filadelfia. Edera torna in gruppo

Torino, oggi pomeriggio lavoro al Filadelfia: allenamento tattico